Ultimo aggiornamento  19 ottobre 2019 12:03

Euro NCAP 2019: en plein Bmw.

Redazione ·

Sesta serie di test Euro NCAP 2019, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, del quale è partner l’Automobile Club d’Italia: massimo punteggio (cinque stelle) per le Serie 1 e 3 della Bmw, una stella in meno per Peugeot 208 e Jeep Cherokee.

Molto bene Serie 1

La Bmw Serie 1 ottiene ottimi risultati in tutte le prove. Di particolare valore la valutazione nell’urto laterale contro barriera e palo. Qualche piccolo problema - nello scontro frontale pieno - per quanto riguarda la protezione del torace del passeggero posteriore.

Il sistema di frenata automatica di emergenza (AEB) ha funzionato sempre bene, anche se il punteggio della prova a velocità inferiori è stato leggermente penalizzato dalla non buona protezione del poggiatesta anteriore.

Al top Serie 3

Regina di questa serie di test è la Bmw Serie 3 che ha conquistato 5 stelle. Punteggi al top nelle prove di urto laterale, contro barriera e palo, e in quella che valuta il sistema di frenata automatica di emergenza a velocità ridotta. Minime criticità solo riguardo la protezione del pedone nell’urto contro il parabrezza e per alcune aree del bacino.

Buoni risultati per Peugeot 208

Buone le performance della Peugeot 208 che si ferma però a 4 stelle complessive. La valutazione della protezione del collo dei passeggeri posteriori è stata penalizzata dall’assenza (in alcuni allestimenti) del terzo poggiatesta.

Ottime prestazioni, invece, nella prova di urto laterale contro barriera e nella protezione dei bambini a bordo. Bene anche il sistema di frenata automatica, con criticità solo nel riconoscimento degli utenti vulnerabili più veloci come i ciclisti.

Migliora la Jeep

Nel complesso positiva la prova della nuova versione della Jeep Cherokee che, rispetto al modello precedente, presenta una migliore dotazione di sistemi di assistenza alla guida. Le cinque stelle sfumano a causa di piccole criticità nella protezione marginale del torace del conducente durante la prova di urto laterale contro il palo e del collo nel colpo di frusta.

Stimolo per fare di più

“Questa serie di test – ha dichiarato il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani - mostra come i nuovi modelli dotati dei sistemi ADAS di ultima generazione ottengano ottime performance e garantiscano adeguata protezione a chi si trova a bordo. Questi risultati devono rappresentare uno stimolo per i costruttori ad aggiornare costantemente la gamma, soprattutto per quanto riguarda i contenuti tecnologici destinati alla sicurezza”.

Tag

BMW  · Crash test  · Euro NCAP  · Jeep  · Peugeot 208  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La terza generazione della tedesca abbandona la classica impostazione a trazione posteriore a favore di quella anteriore. Non perde però la verve sportiva e diventa più spaziosa

· di Edoardo Nastri

La berlina tedesca si rinnova per la settima volta all'insegna del piacere di guida. Debutta il nuovo assistente personale. Prezzo da 38.700 euro