Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2020 12:12

Mercedes AMG, febbre da crescita.

Antonio Vitillo ·

Una Mercedes AMG la riconosci per il contrasto fra l’eleganza della sua carrozzeria e le prestazioni che è capace di sviluppare. Una passione esclusiva nata da Hans Werner Aufrecht e Erhard Melcher, due artigiani/preparatori di auto da corsa che, nel 1967, in un garage di Burgstall in Sassonia per dare vita ai loro sogni, iniziarono a realizzare auto belle e veloci. 

A non più di una decina di minuti d’auto da quella prima modesta sede, ad Affartelbach, in una moderna fabbrica, l’originale arte dei motori preparati a mano è tradizione che ancora oggi si rispetta: “One man, one engine”, come recita la apposita targhetta con la firma del meccanico che ne certifica l’artigianalità, oltre che unicità.

Volumi in crescita

Oggi, ad Affalterbach ci sono 1.600 persone impiegate. Nel 2018, nel mondo sono state vendute 118.000 Mercedes AMG, di cui 868 in Italia. La maggior parte di quelle che circolano sulle nostre strade, 370 unità, sono suddivise fra le versioni 43 e 53, corrispondenti alle sei cilindri a V e le mild hybrid. Altre 294 auto hanno i motori delle 63 e le 65, cioè i più performanti in gamma, mentre 204 unità corrispondono alle 45, quelle con il due litri di serie più potente al mondo. Tutte rigorosamente a benzina.

I numeri del 2019 sono in crescita: nei primi nove mesi dell’anno sono stati 1.000 i nuovi proprietari di una Mercedes AMG, segnando un +55% sullo stesso periodo dello scorso anno.

La gamma si allarga

Merito di una gamma AMG cresciuta: dai 25 modelli presenti nel 2014 si è arrivati ai 60 di quest’anno. Un’offerta oggi trasversale che comprende piccole, compatte sportive, fino alle più potenti GT, passando per le G.

Per stare al passo dei tempi l’incremento di potenza dei motori ha portato anche ad una diminuzione delle emissioni allo scarico: nel 2002 una ML 55 AMG V8 erogava 347 cavalli, con valori di CO2 pari a 345 grammi per chilometro. Oggi, un modello che ne è evoluzione, la GLE 53 AMG L6 sviluppa 435 cavalli di potenza, ben 88 in più, ma con “soli” 212 grammi di CO2.

Tag

AMG  · CO2 - Anidride carbonica  · Mercedes  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

L'hypercar tedesca da 2,3 milioni di euro è quasi pronta al debutto. Nel team che la sta mettendo a punto in pista anche il 6 volte campione del mondo di F1 Lewis Hamilton

· di Luca Gaietta

Il numero uno di Daimler Ola Källenius conferma: ci saranno versioni a zero emissioni delle supersportive di Affalterbach

· di Luca Gaietta

Il marchio sportivo di Daimler nel 2018 ha venduto 118mila vetture grazie a un'ampia gamma di modelli che adesso conta anche le versioni Race Edition della A 35 e Cls 53.