Ultimo aggiornamento  19 novembre 2019 22:25

Maserati, parata in Scozia.

Linda Capecci ·

La quarantesima edizione del Maserati International Rally (Mir) si è svolta nel week end tra il 20 e il 23 settembre sulle Highlands scozzesi e ha radunato come sempre centinaia di appassionati del Tridente di tutto il mondo.

In tutto hanno preso parte all’evento 120 modelli provenienti da 14 Paesi, tra cui 55 dal Regno Unito e 5 dall’Australia. Questa edizione è stata organizzata dal Maserati Club UK, il più antico club del Tridente, fondato nel 1972 a Londra. Il raduno è stato ospitato presso lo storico Gleneagles Hotel di Auchterarder, a metà strada tra Stirling e Perth, celebre per i campi da golf e il prestigioso ristorante, l’unico due stelle Michelin di Scozia.

I panorami

Il raduno ha avuto inizio sabato sulla famosa strada “Rest and be thankful” - l'A83 - che divide Glen Kinglas e Glen Croe e che al suo apice tocca quota 245 metri sul livello del mare, offrendo uno dei panorami più belli della Scozia. La salita, organizzata in collaborazione con il Caledonian Motor Club, si trova su una strada costruita dal generale irlandese George Wade nel 1750, per consentire agli inglesi un accesso più facile ad alcune delle parti più selvagge delle Highlands.

Il resto del programma si è svolto lungo le spettacolari strade che conducono alle cittadine di Blair e Stirling, nonché al castello di Stirling dove, nel settembre 1543, Maria Stuarda venne incoronata regina di Scozia.

Leggende e nuove arrivate

Tra le auto che hanno preso parte al raduno, una leggendaria Maserati 3500 GT del 1957, una Sebring e una Spyder Vignale. Accanto a questi “pezzi” di storia alcuni modelli più recenti, tra cui diverse Maserati Gran Turismo e il suv Levante.

Per quanto riguarda le competizioni, il Peter Martin Trophy è stato vinto dalla Maserati Coupè di Armin e Beatriz Streuli, mentre la Mistral Coupé di Onno Hesselink ha vinto il Concours d’Elegance.

Il Maserati International Rally si svolge in un Paese diverso ogni anno ed è da sempre un’occasione imperdibile per i collezionisti. La prossima edizione sarà ospitata dal Maserati club di Svezia, come ha annunciato la Casa modenese. 

Ti potrebbe interessare

· di Samuele Maria Tremigliozzi

Il costruttore modenese del gruppo Fca accusa cali di vendite a due cifre nel primo semestre. Ma mantiene obiettivi ambiziosi nel piano 2018-2022