Ultimo aggiornamento  19 novembre 2019 21:18

Honda: addio al diesel nel 2021.

Edoardo Nastri ·

Honda dice addio al diesel. Il costruttore giapponese ha dichiarato di voler eliminare dalla sua gamma entro il 2021 l’offerta di propulsori a gasolio a favore di nuovi motori elettrificati ed elettrici. Il piano prevede l’installazione di batterie su tutte le sue auto vendute in Europa entro il 2025 e l’obiettivo per il 2030 è che questi veicoli rappresentino i 2/3 della sua linea produttiva. Il primo passo verso le zero emissioni Honda lo ha fatto con la e, la compatta elettrica in vendita dalla prossima estate.

Il calo della domanda dei motori a gasolio ha fatto diminuire le vendite del marchio nel Vecchio continente e il costruttore, anche per paura di una Brexit senza accordo, ha annunciato di voler chiudere lo stabilimento nel Regno Unito nel 2021 licenziando 3.500 persone.

Honda ha deciso di rivedere anche anche la sua gamma modelli, riducendo il numero di varianti offerte di circa un terzo: il costruttore stima che l’operazione farà risparmiare circa il 10% dei costi di produzione.

Gli altri “no”   

Honda non è la sola a voler abbandonare il diesel. Volvo ha più volte annunciato l’addio al gasolio e recentemente Lex Kersemmakers, responsabile del marchio per la regione Emea (Europa, Nordafrica e Medio Oriente) ha dichiarato che “è possibile che nell’arco di cinque o sei anni non verranno più offerti propulsori di questa tipologia sulle nostre auto”.

Tra gli altri, Porsche ha già abbandonato il diesel e lo stesso ha fatto Toyota per la quasi totalità della sua gamma. “Non svilupperemo una nuova tecnologia a gasolio per le autovetture, ma continueremo a concentrarci sui veicoli ibridi", fanno sapere dall’azienda giapponese.

Tag

Diesel  · elettrificazione  · Honda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Abbiamo provato in anteprima l'utilitaria a batterie giapponese, nelle concessionarie il prossimo anno. Se la vedrà con Peugeot 208 e Opel Corsa