Ultimo aggiornamento  19 ottobre 2019 11:24

Glickenhaus, la SCG 007 per vincere La Mans.

Luca Gaietta ·

La Scuderia americana Cameron Glickenhaus ha svelato la versione definitiva della SCG 007: nuova hypercar che nel 2020/2021 rappresenterà la classe di punta del Mondiale Endurance. Verrà prodotta in 25 esemplari, anche in una versione omologata per l’impiego stradale, e potrebbe essere la prima automobile made in Usa a vincere 50 anni dopo la Ford GT la 24 Ore di Le Mans.

La sfida a Aston Martin e Toyota

Destinata a sfidare in pista i bolidi di Aston Martin e Toyota, che hanno già confermato la loro presenza alla celebre gara di durata, la SCG 007 dovrebbe impiegare un un V6 biturbo da 3.0 litri della potenza di circa 650 cavalli, collegato alle ruote posteriori. Associato a questo una unità elettrica Kers da 200 chilowatt (150 cavalli) sulle ruote anteriori.

Lo stile Alfa

Guardando l’auto saltano subito all’occhio nello stile della carrozzeria alcune affinità con le Alfa Romeo da endurance degli anni ‘60 e ‘70. Ad esempio la colorazione rossa con il muso grigio. Come pure la coda della vettura ispirata, forse, ai concept BAT proposti dalla Casa del Biscione negli anni ’50.

Tag

24 ore Le Mans  · Glickenhaus  · Hypercar  · SCG007  · 

Ti potrebbe interessare

· di Monica Secondino

Il costruttore jap trionfa nelle 24 ore francese con Alonso al volante. Cui manca ora una vittoria anche a Indianapolis per la Tripla Corona