Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 19:00

Calano le vendite dei suv.

Paolo Odinzov ·

Nel primo semestre del 2019 le vendite mondiali di auto sono scese rispetto al 2018 del 6,8% a 44,75 milioni di unità. Il calo ha fatto registrare una diminuzione delle targhe in tutte le categorie, ad eccezione di quella dei pick up. Con una contrazione anche nel segmento dei suv, che ha totalizzato 15,06 milioni di unità perdendo il 3,1% e passando da una quota del 35,9% al 37,5%.

I cinesi aspettano

È una battuta di arresto per i veicoli che negli ultimi sette anni sono stati il motore principale del mercato, spinti soprattutto dalla domanda in Cina. Proprio nella Repubblica popolare i consumatori sono diventati negli ultimi tempi riluttanti ad acquistare modelli della categoria, calati da gennaio a giugno del 15%. Le cause vanno ricercate soprattutto nell’attesa da parte della clientela di nuovi incentivi governativi per l’acquisto e la carenza di veicoli con motorizzazioni elettrificate d’ultima generazione.

Usa ed Europa non bastano

Contrariamente a quanto avvenuto nella Repubblica Popolare, in altri Paesi chiave la richiesta dei suv è cresciuta non riuscendo comunque a tamponare il rallentamento nel primo mercato del mondo. In Usa-Canada è aumentata del 2% a 4,30 milioni di unità e il volume europeo è stato di 3,17 milioni di unità, con un aumento del 6%.

Fca, gamma da rinnovare

Fiat Chrysler è stata una delle case automobilistiche occidentali che ha scontato maggiormente la battuta di arresto dei suv con una diminuzione delle vendite globali dell'8% e un volume che è passato da 992.300 unità nel primo semestre 2018 a 908.100 unità nello stesso periodo di quest'anno.

La quota di mercato del produttore italo-americano è diminuita di 0,3 punti percentuali al 6,1%. E in questo caso le ragioni vanno ricercate in una gamma di modelli con troppi anni sulle spalle, basti pensare che l'attuale generazione della Grand Cherokee risale al 2010. Cui si somma l'offerta piccola di veicoli, il Gruppo Fca ha 11 suv in tutto, se confrontata a quella dei suoi principali rivali: come ad esempio Renault-Nissan in grado di proporre al momento 30 differenti modelli.

Tag

FCA  · Mercato auto  · SUV  ·