Ultimo aggiornamento  06 luglio 2020 20:32

Metano, Snam rilancia la sfida.

Angelo Berchicci ·

Ha aperto ad Artena (Roma) la prima delle otto stazioni di rifornimento di gas metano previste dall’accordo siglato tra Snam ed Enerpetroli, azienda attiva nel settore della distribuzione carburanti in Italia centrale.

I contratti sono stati stipulati tramite Snam4Mobility, il ramo della società che si occupa di mobilità sostenibile, e prevedono nei prossimi mesi la creazione di altri sette distributori di metano tra Lazio e Umbria, dove al momento esistono complessivamente un centinaio di stazioni di servizio attive.

Il piano

Gli accordi con Enerpetroli fanno parte delle iniziative di Snam4Mobility volte ad allargare la rete di distribuzione del metano per autotrazione. L’azienda di San Donato Milanese ha in cantiere la realizzazione di oltre 70 impianti di rifornimento - già calendarizzati - nell’ambito di un piano che prevede la realizzazione complessiva di circa 300 nuove stazioni entro il 2022.

Leader in Europa

L’Italia è leader europeo nella mobilità a metano con un milione di veicoli circolanti e circa 1.350 stazioni di servizio. Al secondo posto si posiziona la Germania con 850 distributori e al terzo, staccata di molto, la Repubblica Ceca con 195. La regione con più stazioni è l’Emilia Romagna (221), seguita da Lombardia (192) e Veneto (164).

Il mercato

A partire dalla seconda metà degli anni ‘90 l’Italia ha vissuto un boom nella diffusione dei carburanti alternativi come Gpl e metano, alimentata dagli incentivi ministeriali per l’acquisto di vetture private bifuel.

Dal 2014, con la crescita delle auto elettriche e ibride, la quota di mercato del metano è diminuita progressivamente. Nei primi otto mesi del 2019 le immatricolazioni sono scese del 27,3% rispetto all’anno scorso (anche se ad agosto sono cresciute del 34% se confrontate con lo stesso mese del 2018). Attualmente i nuovi veicoli a metano targati rappresentano l’1,7% del totale.

Tag

Enerpetroli  · Metano  · Snam  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Le due società lanciano Delivery, un servizio per distribuire beni di prima necessità alle persone in difficoltà utilizzando esclusivamente veicoli a metano