Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 21:17

Škoda Kamiq, il suv che mancava.

Carlo Cimini ·

STRASBURGOŠkoda allarga la sua famiglia dei suv. Il nuovo Kamiq rappresenta una valida alternativa nell’offerta agguerrita di questo tipo di veicoli per il segmento B. Lungo 4,2 metri, largo 1,8 e alto 1,5 metri, il crossover è stato realizzato sulla piattaforma Mqb A0 del gruppo Volkswagen e riprende il design delle sorelle maggiori Karoq e Kodiaq.

Come va

Abbiamo provato Škoda Kamiq tra le colline e i paesini caratteristici dell’Alsazia. L’auto ha risposto bene in ogni circostanza, sia su tracciato cittadino (pavé in particolar modo) che su sterrato. Buona ripresa del cambio automatico Dsg e sterzo molto preciso. Inoltre, un’ottima silenziosità a bordo e un elevato comfort di viaggio sono i due aspetti che maggiormente si notano alla guida del piccolo suv boemo che vanta una elevata capacità di carico del bagaglio: a partire da 400 litri fino ad arrivare a 1.395 con i sedili posteriori abbattuti.

Kamiq - costruita nella fabbrica madre di Mladá Boleslav - si adatta a ogni tipologia di utilizzo urbano, può soddisfare le richieste sia di famiglie numerose che di un pubblico più giovane. Lo conferma anche l’estetica che propone una linea tagliente e aggressiva sottolineata dal taglio dei fari anteriori con tecnologia led.

Bordo hi-tech

L’abitacolo della Kamiq propone un’ampia offerta tecnologica, a partire dal sistema infotainment SmartLink+ (Android Auto e Apple CarPlay inclusi) con display touchscreen da 6,5 (base) 8 o 9,2 pollici, hotspot wlan (grazie alla eSim Lte integrata), due porte usb-c (zona anteriore e posteriore del tunnel centrale) e un vano per la ricarica wireless dello smartphone. Molto intuitivo l'assistente vocale "ok, Laura" che interpreta ed elabora le richieste dei passeggeri. 

Sicurezza e tecnologia di serie

Incluse nell’offerta base, Škoda Kamiq ha in dotazione alcuni sistemi di assistenza alla guida di secondo livello, tra cui, il radar Acc (Adaptive cruise control) fino a 210 chilometri orari, la frenata automatica con riconoscimento del pedone, il Lane assistant (sistema di mantenimento del veicolo in corsia), la chiamata automatica d’emergenza (Škoda care connect) e il Driver activity assistant (dispositivo di riconoscimento della stanchezza del guidatore).

Benzina, diesel e metano

Škoda Kamiq offre un’ampia offerta di motorizzazioni e a scelta due allestimenti, quello base e lo Style. Tre benzina, 1.0 da 95 (solo manuale a 5 rapporti) e 115 cavalli (manuale a 6 rapporti e Dsg a 7) e il 1.5 da 150 cavalli con cambio automatico Dsg. L’unico diesel presente in listino è il 1.6 da 115 cavalli disponibile sia con trasmissioni manuale 6 rapporti che con Dsg. Infine, c'è una versione a metano con potenza da 90 cavalli e cambio manuale. In Italia Kamiq sarà in vendita a partire da novembre con prezzo di lancio (in uscita a ottobre) che dovrebbe partire dai 18mila euro per la versione base a benzina.

Tag

B-suv  · Kamiq  · Skoda  · Suv compatto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

La Casa ceca presenta il nuovo sistema di infotainment che consente ai genitori di decidere l'area entro cui i figli neopatentati devono circolare