Ultimo aggiornamento  17 settembre 2019 09:15

Elettriche: arriva la ricarica lampo.

Elisa Malomo ·

Se i tempi di ricarica delle auto elettriche creano ancora scetticismo fra i consumatori, presto potrebbero non essere più un problema. L'innovazione arriva dalla Echion Technologies, startup fondata da un gruppo di ricercatori dell'università di Cambridge, Regno Unito, che ha brevettato un sistema in grado di ricaricare un veicolo a batteria in soli 6 minuti.

L'obiettivo della startup inglese è infatti quello di abbattere definitivamente i tempi di rifornimento di energia e puntare alla ricarica istantanea.

Tempo record

Il team di ricercatori ha dato vita a un nuovo materiale - di cui non è stata svelata la composizione chimica - che sostituirebbe la polvere di grafite presente nelle batterie al litio. Il composto, grazie alle sue proprietà, sarebbe in grado di consentire il trasferimento di energia all'auto elettrica in tempi record.

“Il nostro è un nuovo tipo di polvere che consente di ricaricare in 360 secondi le batterie delle auto – dichiara Jean De La Verpilliere, Co-founder and Ceo di Echion Technologies, e aggiunge - “in questo modo fare il pieno a un’auto elettrica diventa semplice e veloce, quasi come farlo con il carburante convenzionale”.

I ricercatori della startup inglese hanno dichiarato che, una volta ultimati i test di valutazione, il nuovo materiale potrà entrare in produzione e essere commercializzato a partire dal 2020.

Tag

Cambridge  · Echion Technologies  · Regno Unito  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

La capitale norvegese vuole che dal 2023 tutte le auto pubbliche in città siano a zero emissioni e installa un innovativo sistema di rifornimento senza fili