Ultimo aggiornamento  19 ottobre 2019 11:13

Mini, 60 anni e una concept.

Elisa Malomo ·

Ha appena compiuto 60 anni e voltato pagina con la prima storica versione a batteria. Il futuro della Mini, la piccola più famosa del mondo, è già tracciato. Ma il suo design e le versatilità che ne hanno fatto un'icona dell'automotive mondiale continuano ad affascinare generazioni di appassionati e ricercatori.

Come sarà la Mini dopo il 2025? Sedici giovani ingegneri dell'International Center for Automotive Research (Icar) alla Clemson University, nel South Carolina, hanno provato a rispondere col progetto Deep Orange 7. Una "concept Mini" che potrebbe essere offerta in 4 differenti versioni: da quella col tradizionale motore a combustione, passando per due ibride plug in, fino a una 100% elettrica.

Il progetto fa parte dell'omonimo programma universitario sponsorizzato dal gruppo Bmw, proprietaria del marchio inglese.

Modulare e futuribile

Il prototipo ricorda esteticamente la Mini Vision Next 100 Concept presentata nel 2016 per il centenario di Bmw, ma ne differisce per il corpo modulare in fibra di carbonio composto da quattro pezzi principali, dove i sottotelai anteriore e posteriore incorporano il cofano, il portellone e i pannelli laterali e per altri dettagli. Fra questi il parabrezza retrattile e la "vernice digitale", un sistema elettronico che consente ai vetri della vettura di opacizzarsi all'esterno. Il tradizionale quadro degli strumenti è sostituito da un avveniristico display olografico, motore e trazione sono posteriori.

Deep Orange, programma di ingegneria automobilistica all'università di Clemson, è stato avviato nel 2014 in collaborazione con Bmw e gli studenti dell'ArtCenter College of Design della California con l'obiettivo di ridisegnare una Mini per il mercato statunitense reinventandone le forme e l'esperienza di guida.

Tag

BMW  · Clemson University  · Deep Orange  · Mini  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Alla guida della rinnovata station wagon del marchio inglese di proprietà Bmw. Interventi sul design e cuore ancora più sprint. Prezzi da 23.950 euro

· di Massimo Tiberi

Il 26 agosto la piccola inglese ha compiuto 60 anni. Riproponiamo la sua storia nel'articolo pubblicato su l'Automobile n.25 del gennaio 2019

· di Edoardo Nastri

Il tour per il compleanno della citycar britannica è in programma dall'8 all'11 agosto. Da Atene a Bristol passando dallo stabilimento del costruttore inglese