Ultimo aggiornamento  13 dicembre 2019 16:59

In vacanza col car sharing.

Linda Capecci ·

Finora le auto in condivisione dovevano rimanere all’interno dei confini delle città, per far sì che il contatore del noleggio non continuasse a girare fino al rientro nella cosiddetta "area operativa". Eppure, il servizio “in trasferta” è sempre stato tra i più richiesti. Ecco che, per andare incontro a questa esigenza, a Milano, capitale italiana del car sharing, si sperimenta una nuova offerta: noleggio a flusso libero ma a lungo termine.

A lanciarlo, anche in altre grandi città - Amburgo, Vienna e da settembre anche a Seattle - è Share Now, operatore nato dalla fusione tra Car2go e DriveNow.

Come funziona

Sarà possibile affittare una Mini o una smart fino a sette giorni consecutivi, per raggiungere qualsiasi meta – città, mare, montagna - purchè sia entro i confini nazionali. Il meccanismo del car sharing a lungo termine non è diverso da quello per gli spostamenti brevi in città: chi ha già un abbonamento  Car2go o Drive Now potrà prenotare una delle 1.500 auto della flotta, dal cellulare, tramite la solita applicazione.

Prima di partire, si seleziona la tariffa più congeniale, scegliendo tra il costo standard al minuto, il pacchetto orario o quello giornaliero (flessibile). Poi ci si mette al volante, perché no, anche per andare in vacanza. Il termine massimo per la riconsegna del veicolo è di 7 giorni entro il quale l’auto va riportata nella città base, senza l’obbligo di riempire il serbatoio.

“Con il lancio di questo nuovo progetto - dice Olivier Repper, Ceo di Share Now - ci siamo prefissati l'obiettivo di colmare una lacuna nelle esigenze di mobilità dei nostri utenti che così, ancora più facilmente, potranno fare a meno della loro auto privata”.

I costi

Il costo del noleggio a lungo termine è costituito da due componenti: un prezzo base, che varia a seconda dei giorni e del modello dell’auto, e una tariffa per ogni distanza percorsa. Per esempio, affittare una smart per 48 ore costa 79,99 euro che diventano 199,99 per avere a portata di mano una Mini per 7 giorni.

Nel servizio sono inclusi i costi di manutenzione, assicurazione e parcheggio sulle strisce pubbliche - esclusivamente all’interno dell’area operativa di Milano.

Questo servizio però non è attivo sui 20 veicoli elettrici in flotta, che sono disponibili esclusivamente nelle tariffe al minuto o in pacchetti orari fino a un massimo di sei ore.

Tag

Car Sharing  · Car2Go  · DriveNow  · share now  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

3° Rapporto sulla mobilità condivisa: nel 2018, oltre 5 milioni di utilizzatori, Milano e Torino si confermano città leader, è boom di scooter a noleggio, aumenta la flotta a...

· di Patrizia Licata

Mossa anti-Uber di Daimler e Bmw: i due colossi tedeschi sarebbero pronti a unire i propri servizi di car sharing per diventare più competitivi