Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 07:27

Ferrari, trimestrale a 8 cilindri.

Redazione ·

Ferrari chiude bene il secondo trimestre dell'anno, confermando di essere in linea per raggiungere gli obiettivi di fine 2019. Nel trimestre, le consegne sono aumentate dell'8,4% (2.671 unità), i ricavi netti dell'8,6% a 984 milioni di euro (+6,8% a cambi costanti), l'utile netto del 14% a 184 milioni di euro (+15% l'utile netto adjusted), l'Ebitda del 9% a 314 milioni, quest’ultimo dato in linea con le previsioni degli analisti.

Piace la Portofino

L’aumento delle consegne di auto è stato trainato da un aumento del 12,3% delle vendite dei modelli a 8 cilindri, mentre i modelli a 12 cilindri sono diminuiti di poche unità, anche se la 812 Superfast V12 è andata molto bene così come la Ferrari Portofino con il suo V8. Dal punto di vista geografico, l’Europa con la regione Emea ha registrato un aumento dell'11,4% a 1.195 unità, mentre Cina Continentale, Hong Kong e Taiwan sono cresciute del 63,3% a 289 unità, a fronte di un calo nelle Americhe del 5,5% a 803 unità.

Tag

Ferrari  · Ferrari Portofino  ·