Ultimo aggiornamento  23 ottobre 2019 01:33

Mobilità, Palermo è più sostenibile.

Marina Fanara ·

Quasi 30mila chilometri in sette settimane senza mai usare l'auto: con questa performance Palermo ha vinto il titolo di campione di mobilità sostenibile nell'ambito di Muv - Mobility urban values, il primo torneo al mondo che premia le città più virtuose in tema di spostamenti alternativi al mezzo privato.

Otto squadre in campionato

L'inedita competizione rientra nel progetto europeo di ricerca applicata Horizon 2020 ed è a cura del laboratorio di design Push. Otto le città in gara in questa prima edizione: per l'Italia, oltre a Palermo, ha partecipato alla sfida anche Roma e poi Amsterdam (Olanda), Barcellona (Spagna), Teresina (Brasile), Ghent (Belgio), Helsinki (Finlandia) e Fundao (Portogallo).

Tre settimane senz'auto

Otto team per un totale di 362 persone coinvolte che dal 3 giugno al 21 luglio scorso si sono sfidati muovendosi in bici, a piedi e in mezzo pubblico contribuendo così a ridurre il traffico e l'inquinamento (è stato stimato un risparmio complessivo di CO2 pari a circa 2 tonnellate durante il campionato).

Atleti urbani tramite app

Le prestazioni degli "atleti" sono state monitorate tramite l'app Muv (per iOS e Android) che oltre a valutare i vari spostamenti ha offerto la possibilità di cimentarsi in allenamenti speciali e accumulare, così, ulteriore punteggio.

I palermitani si nono classificati primi in assoluto con 343.682 punti, in premio riceveranno sconti e promozioni messi in palio dai vari sponsor locali, circa una trentina, tra cui negozi, ristoranti, librerie, fondazione Teatro Massimo e Fiab - Federazione italiana ambiente e bicicletta. 

Anche Roma sul podio

Ottimo risultato anche per la Capitale (261.082 punti): ha vinto 5 match su 7 e si è contesa fino all'ultimo giorno il secondo posto con la belga Ghent classificata alla fine in terza posizione (201.082 punti). A seguire Teresina (167.430), Helsinki (156.440), Barcellona (150.325), Amsterdam (120.103) e infine Fundao (18.848).

La sfida della mobilità

"Il progetto Muv si inserisce perfettamente nella strategia dell'amministrazione comunale di Palermo in materia di mobilità sostenibile", spiega Giusto Catania, l'assessore alla Mobilità, "siamo estremamente soddisfatti di questa competizione, non solo perché abbiamo vinto ma anche perché ci fornisce una serie di dati preziosi che derivano proprio dagli spostamenti effettuati dai cittadini che hanno partecipato al campionato e che ci torneranno utili per definire e attuare le nuove strategie per la mobilità futura della nostra città".

Tag

Commissione europea  · Mobilità sostenibile  · Palermo  · Roma  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Servono tecnologie avanzate per gli spostamenti in città, la logistica e le smart road: è l'appello di Tts Italia, l'associazione del settore che chiede al governo nuove risorse

· di Marina Fanara

Il Comune spenderà un miliardo di euro nel prossimo decennio. Obiettivo: spostare il 50% del traffico privato su modalità a zero emissioni