Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 15:13

Bmw, elettriche da Oscar.

Paolo Odinzov ·

Una normativa europea ha stabilito che dal primo luglio le auto elettriche devono far rumore, segnalare la loro presenza sulla strada grazie all'Avas (Audible vehicle alert system), un dispositivo che riproduce un suono superiore a 50 decibel quando il veicolo procede a bassa velocità.

Per questo le varie Case stanno cercando di creare non solo “rombi” artificiali ma perfino melodie in grado, come avviene per le vetture a combustione, di rendere subito identificabili i loro modelli a batteria.

Dal "Codice da Vinci" alla Vision M Next

Bmw ha ingaggiato allo scopo il compositore tedesco Hans Zimmer, autore di numerose colonne sonore che hanno caratterizzato film di successo come "Il Gladiatore", "Il Codice da Vinci" e "Rush" che racconta la rivalità nelle corse automobilistiche tra i piloti di Formula 1 James Hunt e Niki Lauda.

A Zimmer è stato dato il compito di creare assieme a un team guidato dall’ingegnere acustico Renzo Vitale, le partiture del Bmw Iconic Sounds Electric: raccolta suoni per gli Avas destinati alle future auto elettriche del marchio tedesco. Prima di queste la Vision M Next, presentata recentemente come prototipo all’evento #NextGen a Monaco di Baviera.

Tag

BMW  · Hans Zimmer  · Iconic Sounds Electric  · Vision M NEXT  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa tedesca ha previsto un vero e proprio studio di registrazione musicale all'interno del quale "comporre" il rumore delle sue auto elettriche

· di Angelo Berchicci

Negli Usa l'ente federale per la sicurezza stradale chiede per le auto a batteria più toni di avviso acustico: ogni guidatore potrà utilizzare il rumore artificiale preferito

· di Massimo Carati

Nel corso della presentazione dei risultati finanziari del secondo trimestre 2019 la Casa tedesca ha confermato i 25 modelli elettrificati entro il 2023. Cinque dei quali solo a...

· di Paolo Odinzov

La sesta generazione della wagon aumenta spazio e comfort e rimane nella gamma della Casa tedesca la principale alternativa ai modelli a ruote alte compatti

· di Paolo Odinzov

Secondo voci non ufficiali, la Casa di Monaco starebbe lavorando ad un crossover entro i 4,2 metri di lunghezza da inserire sotto l'X1 per comperete con l'Audi Q2

· di Luca Gaietta

Il crossover elettrico del costruttore iNext, atteso per il 2021, prevede una plancia con un display curvo e uno sterzo poligonale con fibre ottiche integrate per segnalare diverse...

· di Edoardo Nastri

Durante l'evento NextGen, i manager del costruttore bavarese hanno svelato una concept car ibrida plug-in da 300 chilometri orari di velocità massima e 600 cavalli