Ultimo aggiornamento  11 dicembre 2019 08:04

Umc-063 Zero XP, custom elettrica.

Antonio Vitillo ·

La Umc-063 Zero XP è una custom elettrica “sperimentale”, che deriva dal recente modello di serie SR/F di Zero Motorcycles. Esemplare unico, commissionata dalla stessa Casa statunitense ai “customizer” californiani di Untitled Motorcycles, la XP vuole rappresentare un esempio di come potrebbero diventare le due ruote nel futuro prossimo.

Moto elettriche che libereranno la fantasia ai designer, non avendo più quei vincoli di posizionamento delle parti vitali, come, per esempio, la marmitta distante dal pilota, per tenerlo lontano dai gas di scarico, o il serbatoio in alto, per far scendere la benzina.

Va veloce

Sulla XP, pur modificandolo, si è mantenuto il telaio a traliccio della Zero SR/F. Spogliata di tutto il superfluo, verniciata in colore “alluminio aerospaziale”, sono rimaste due piccole superfici laterali, che servono da appoggio alle ginocchia interne. In alto, convergono in un generoso display superiore, da cui controllare le funzioni della moto. Sotto, sono concentrati il motore elettrico, le batterie, il caricabatterie e i vari componenti di servizio.

La sella è un’appendice minimale. La due ruote ha 14,4 chilowatt, la coppia motrice è di 190 newtonmetri: per fare un paragone, una supersportiva Ducati Panigale V4 ne ha 124. La UMC-063 Zero XP raggiunge la velocità massima di 200 chilometri orari, la batteria è composta di 112 celle agli ioni di litio. L’autonomia può arrivare a 260 chilometri.

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Dal costruttore un concept e un modello di mobilità sopraelevata per bici e scooter elettrici per muoversi nelle affollate megalopoli del futuro in modo più sostenibile