Ultimo aggiornamento  24 agosto 2019 06:24

Ian Callum corre (quasi) da solo.

Edoardo Nastri ·

Ian Callum, che ha lasciato qualche settimana fa la direzione del design di Jaguar dopo quasi vent’anni, ha deciso di aprire una società di stile e ingegneria indipendente che porta il suo nome. La compagnia ha base a Warwick, un borgo medievale a nord di Londra, e conta una ventina di dipendenti.

I soci di Ian Callum sono tutti collegati al mondo dell’auto: David Fairbairn, papà della Lightweight E-Type del 2014, Adam Donfrancesco, che ha lavorato come ingegnere anche all’Aston Martin e Tom Bird che svolge il ruolo di direttore commerciale della “Callum” e che ha collaborato per rendere possibile l’apparizione della concept car Jaguar C-X75 nel film James Bond Spectre.

Più arte che prodotto

“L’attività della ‘Callum’ sarà incentrata su quello che più ci piace fare. Non ho intenzione di avventurarmi in cose noiose come interni di treni o bollitori per l’acqua, ma vorrei occuparmi di ciò che nasce da un’idea artistica piuttosto che meramente pratica perché mi sono già occupato di quel genere di prodotti”, ha dichiarato Ian Callum alla rivista inglese specializzata TopGear. Ulteriori dettagli verranno rivelati nelle prossime settimane. 

Tag

Design  · Ian Callum  · Jaguar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il capo del design del marchio inglese si ritira. Dall'1 luglio il centro stile passa a Julian Thomson, che dal 2000 lo ha affiancato a disegnare il futuro