Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 16:25

Torna il Rally Roma Capitale.

Redazione ·

La settima edizione del Rally di Roma Capitale - organizzato da Motorsport Italia - accende i motori nel fine settimana tra il 19 e il 21 luglio. La gara, valida anche come quinto round del Campionato europeo e italiano rally e la Coppa Rally ACI Sport, coinvolge oltre alla Città Eterna anche la provincia di Frosinone e Ostia. Sono 80 gli equipaggi iscritti.

Una regione in corsa

Il quartier generale dell'evento è a Fiuggi, ma la partenza è in programma per venerdi 19  alle ore 19 nello scenario unico di Castel Sant'Angelo con le auto partecipanti che sfileranno attraverso i luoghi simbolo di Roma. Il giorno successivo previste 8 prove speciali, 3 nella provincia romana e 5 nel frusinate attraversando alcuni borghi storici come Pico, Arpino, Rocca di Cave, Affile e Bellegra.

Il clou dell'evento sarà domenica 21 quando le auto daranno vita a una "special stage" all'Arena ACI Roma, sul lungomare di Ostia per l'occasione chiuso al traffico e intorno al quale saranno realizzati tre ponti pedonali che agevoleranno l'attraversamento da parte del pubblico. Cerimonia di premiazione presso il pontile a partire dalle ore 18. Sempre a Ostia verrà aperto anche quest'anno il Villaggio dei motori, con simulatori di guida, test drive e molto altro. Qui saranno esposte anche una ventina di auto d'epoca risalenti soprattutto agli anni '30. Per i più piccoli disponibile un mini circuito allestito presso il municipio.

Per l'occasione saranno mobilitate circa 1.000 persone, tra cui il personale di assistenza agli equipaggi del partner tecnico ACI Global Servizi.

Memorial Pasquale Amoroso

L'equipaggio italiano che risulterà il più veloce nella prova di chiusura del Rally Roma Capitale a Ostia riceverà il trofeo istituito da Motorsport e da ACI dedicato a Pasquale Amoroso, dirigente della Direzione centrale dello sport automobilistico scomparso nel dicembre del 2018.

Sfida difficile

"Il Rally di Roma Capitale - ha dichiarato nel corso della presentazione dell'evento il Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani - ha vinto una sfida non facile, soprattutto per le difficoltà legate alle dimensioni di una città come questa. Per la Federazione questo evento è un'occasisone per mettere in mostra i migliori talenti del settore. Abbiamo riportato lo sport tra le prerogative principali di ACI, una federazione dalla storia lunga e prestigiosa che oggi organizza un Gran Premio di Formula 1 e una tappa del Rally mondiale".

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Il tricolore riprende con la gara - valida per il FIA European Rally Championship - lungo le strade del Lazio, dal centro della Città Eterna al frusinate. Conclusione sul lungomare...