Ultimo aggiornamento  19 novembre 2019 22:23

Ztl, il segnale cambia nome.

Marina Fanara ·

Il messaggio deve essere chiaro, facilmente riconoscibile dai cittadini: per questo sui cartelli stradali che indicano l'inizio di una zona a traffico limitato la dicitura varco attivo è stata bandita, al suo posto dovrà essere scritto "ztl attiva".

Nuove regole per i Comuni

E' quanto stabilito dalle nuove linee guida varate dal ministero Infrastrutture e trasporti in materia di regolamentazione della circolazione stradale e segnaletica nelle ztl. Si tratta di novità alle quali i Comuni dovranno attenersi sia per le nuove aree con restrizione al transito dei veicoli che per quelle già esistenti.

Via la scritta "varco attivo"

Per il ministero, infatti, i segnali stradali finora adottati in prossimità delle ztl possono indurre in errore l'automobilista e generare equivoci: la frase "varco attivo" infatti per alcuni cittadini potrebbe significare che il passaggio è libero, viceversa per le Amministrazioni locali la terminologia indica che la telecamera è accesa e quindi il transito vietato.

Si tratta quindi, di evitare errori di interpretazione non infrequenti: sono numerosi i ricorsi in materia e molti giudici di pace hanno dato ragione e annullato la multa ad automobilisti entrati in un'area interdetta al transito convinti che la scritta "varco attivo" significasse "passaggio consentito".

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il ministero Infrastrutture e trasporti chiarisce: nei centri storici solo auto a batteria e nelle aree pedonali divieto assoluto a tutti i veicoli, a due e quattro ruote

· di Marina Fanara

Il capoluogo piemontese partecipa a Solez, programma europeo per individuare buone pratiche di mobilità grazie alle tecnologie intelligenti