Ultimo aggiornamento  26 ottobre 2020 11:46

Bmw, Harald Krueger lascia nel 2020.

Paolo Borgognone ·

Il ceo e presidente del consiglio di amministrazione di Bmw Harald Krueger ha comunicato che non si ricandiderà per un secondo mandato alla scadenza del suo contratto nell'aprile del 2020. Il Consiglio di Sorveglianza del marchio affronterà la questione di un successore durante il prossimo incontro, previsto per il 18 luglio 2019. Fino a quando non sarà stata presa una decisione, il manager manterrà la posizione.

Critiche interne

Secondo indiscrezioni che circolano sulla stampa tedesca la decisione sarebbe da far risalire almeno in parte al malcontento manifestato da molti dirigenti all'interno dell'azienda, viste soprattutto le prospettive fosche sui risultati del 2019. A marzo Bmw ha anticipato che i profitti a fine anno sarano inferiori alle aspettative a causa soprattutto delle incertezze sul mercato - soprattutto in Cina - e dei costi più elevati nello sviluppo di tecnologie avanzate come l'elettrificazione e i veicoli senza conducente.

Nel mese di maggio, l'agenzia Bloomberg ha riferito che alcuni membri del consiglio di vigilanza si stavano mettendo in dubbio se Krueger fosse la scelta giusta per guidare l'azienda.

Nuove sfide


"Bmw è stata la mia casa professionale per più di 27 anni. Dopo più di dieci anni nel Consiglio di Amministrazione di cui più di quattro come ceo, sono alla  ricerca di sfide differenti", ha dichiarato Krueger. "Negli ultimi anni, l'industria automobilistica è stata plasmata da enormi cambiamenti, che hanno portato a più trasformazioni che nei tre decenni precedenti. Questo ha richiesto enormi sforzi da parte di ogni dipendente. Per il loro eccezionale impegno, vorrei ringraziare personalmente ognuno di loro. Per me è sempre stato un vero onore lavorare con questo straordinario team."

"Nell'ultimo quarto di secolo, Harald Krueger ha dimostrato incrollabile dedizione al gruppo Bmw in tutte le posizioni che ha ricoperto. Desidero esprimergli la mia sincera gratitudine. Ho pieno rispetto e comprensione per la sua decisione e i suoi piani futuri", ha commentato Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Bmw.

Harald Krueger ha assunto la carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione proprio da Reithofer il 13 maggio 2015.

Tag

BMW  · Daimler  · harald krueger  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Il ceo di Daimler è andato in pensione e i rivali gli rendono omaggio con un breve filmato ironico: l'ex numero uno di Stoccarda è ora libero di guidare una bavarese

· di Edoardo Nastri

Harald Krueger è l'uomo giusto per guidare l'azienda nel futuro? Alcuni componenti del consiglio di sorveglianza del costruttore tedesco avanzano dubbi