Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 18:15

Enel X, ricarica anche oltre confine.

Marina Fanara ·

Si chiama Juicepass la nuova app di Enel X per ricaricare l'auto con l'ausilio del cellulare in oltre 6mila impianti pubblici attivi in tutta Europa. La divisione del gruppo Enel per i servizi innovativi, infatti, ha siglato un accordo di interoperabilità con Ionity, joint venture tra Porsche, Audi, Bmw, Daimler e Ford per la gestione di infrastrutture di ricarica, e l'operatore austriaco Smatrics (circa 450 colonnine nel Paese e nel sud della Germania).

Carica senza frontiere

Tramite la nuova app, quindi, sarà possibile accedere alle infrastrutture elettriche presenti, oltre che nel nostro Paese, anche in Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.  

L'applicazione, inoltre, è stata arricchita di nuove funzioni come un'interfaccia unica per permettere di rifornire la batteria anche tramite impianto domestico o sul posto di lavoro, notifiche immediate sull'attivazione di nuove colonnine e possibilità di seguire e monitorare in tempo reale l'intero iter della ricarica.

Enel X lavora per ampliare la rete di ricarica europea e raggiungere oltre 36mila punti pubblici entro il 2022.

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Giannini

Intesa tra il costruttore e le due aziende energetiche dedicata allo sviluppo della mobilità a batteria. Previste, tra l'altro, 700 colonnine presso impianti industriali,...

· di Marina Fanara

Al via nel nostro Paese la sperimentazione della tecnologia che permette di scambiare energia tra auto elettriche e la rete. In arrivo anche un decreto ministeriale