Ultimo aggiornamento  20 ottobre 2019 19:39

Bmw: 30 anni con benzina e diesel.

Edoardo Nastri ·

Klaus Fröelich, consigliere d'amministrazione di Bmw, fa i conti: “Se entro il 2025 il 30% dei modelli che venderemo sarà elettrificato (a emissioni zero o ibride plug-in), significa che almeno l’80% dei nostri veicoli avrà ancora un motore a combustione interna, sul quale dobbiamo continuare a investire risorse”. Durante l’evento NextGen, in cui il costruttore tedesco ha illustrato i piani per l’elettrificazione della gamma - 25 modelli a batterie entro il 2023 - Fröelich ha dichiarato che i motori diesel sopravvivranno per almeno 20 anni, mentre i benzina per più di 30.

“Non tutte le zone della terra sono uguali e alcune sono completamente prive di infrastrutture di ricarica come Russia, Medio Oriente e la parte occidentale della Cina. Qui il nostro gruppo venderà ancora per molti anni auto con propulsori tradizionali”. Parola di mercato.

A ognuno il suo

Le varie aree del globo hanno esigenze differenti: è prevedibile che tra un decennio la mobilità all’interno delle grandi metropoli cinesi sarà completamente elettrica, mentre i clienti europei e americani preferiranno le ibride plug-in ancora per molto tempo.

E, a proposito di “ricaricabili”, il responsabile tecnico di Bmw ha dichiarato ad Automotive News Europe che potrebbero uscire nuovi modelli elettrificati marchiati M (la divisone sportiva del costruttore tedesco) e dedicati al mercato Usa.

Motori con giorni contati

Ci sono tuttavia alcuni propulsori della casa bavarese che hanno i giorni contati. Per quanto riguarda il diesel verrà eliminata l’unità 1.5 centimetri cubici a tre cilindri. “Gli investimenti sarebbero troppo alti per rispettare gli standard europei in materia di emissioni”.

Il costruttore tedesco invece non abbandonerà i quattro e i sei cilindri a gasolio, mentre il V12 a benzina non lo vedremo ancora per molto tempo: “Con il 12 cilindri vendiamo nel mondo solo 5mila unità all’anno, Rolls Royce comprese”, continua Fröelich. Gli investimenti per prendere sempre più pulito questo propulsore sarebbero troppo ingenti: “Parliamo di diverse migliaia di euro per unità”.

Il V8 non si tocca

Niente paura per i puristi: “Stiamo lavorando a un piano per mantenere in vita il V8 a benzina” che probabilmente verrà elettrificato. Un aggiornamento necessario per evitare le tasse che molti paesi europei hanno messo sulle vetture più inquinanti e una conseguente contrazione delle vendite. 

Tag

Auto elettriche  · BMW  · Business  · Diesel  · NextGen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il manager di Heidelberg prende il posto di Harald Krüger dal 16 agosto. Tra le prime sfide che dovrà affrontare l'elettrificazione e la guida autonoma

· di Edoardo Nastri

Durante l'evento NextGen, i manager del costruttore bavarese hanno svelato una concept car ibrida plug-in da 300 chilometri orari di velocità massima e 600 cavalli

· di Redazione

Secondo il Frankfurter Allgemeine Zeitung il marchio bavarese vuole anticipare di un biennio gli obiettivi di rinnovamento della sua gamma