Ultimo aggiornamento  13 dicembre 2019 22:36

Le spiaggine rinascono elettriche.

Giovanni Barbero ·

La creatività di carrozzieri storici di nome Ghia, Pininfarina, Vignale, Michelotti e altri si è espressa spesso in vetture che sono diventate simbolo di un’epoca, come le spiaggine. Le piccole citycar trasformate in vetture appositamente pensate per l’estate - realizzate per raggiungere la spiaggia o per brevi spostamenti costieri - trasmettono la sensazione di eleganza di famose località balneari come Portofino, Saint-Tropez o Positano, nel pieno dello splendore durante gli anni del boom economico.    

Alcuni costruttori provano ad attualizzarle, proponendo modelli che portano il nome dei miti del passato, ma rigorosamente alimentati a batteria. Tra i primi ad avere l’idea Citroën, che nel 2016 ha presentato una versione moderna della storica Mhari, la spiaggina francese prodotta in 143mila esemplari dal 1968 al 1987 e che ancora oggi si vede circolare in molte località di mare.

La nuova e-Méhari, in produzione dal 2016, è elettrica e può contare su un motore da 68 cavalli di potenza alimentato da un pacco batterie da 30 chilowattora. Secondo quanto dichiarato dal costruttore francese, la vettura è in grado di percorrere circa 200 chilometri un pieno di energia. Prezzo in Italia da 28 mila euro. 

La 500 di Lapo Elkann

Anche Garage Italia, l’atelier di Lapo Elkann, ha avuto un’idea simile. Poche settimane fa ha presentato la Fiat 500 Jolly Icon-e, una versione a zero emissioni della spiaggina disegnata e prodotta da Ghia dal 1957 al 1974. La carrozzeria di partenza è quella di una 500 vecchio tipo a cui viene tagliato il tetto, modellati i paraurti e modificato completamente l'abitacolo.

La 500 Icon-e monta un motore elettrico sviluppato da Newtron Group e ha un’autonomia dichiarata di 120 chilometri. La vettura è prodotta in tiratura limitata per un prezzo che si aggira intorno ai 50mila euro. 

Tag

Citroën  · Citroen E-Mehari  · Fiat 500 Icon-e  · Spiaggina  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

L'azienda inglese Swindon Powertrain sta sviluppando una piccola unità a batterie destinata ai veicoli con una produzione ridotta e a convertire a zero emissioni le auto d'epoca

· di Edoardo Nastri

In Macedonia la storica utilitaria d'epoca si trasforma in vettura a zero emissioni. Ma anche l'Italia si muove: una delle ultime nate è la 500 Icon-e di Garage Italia

· di Edoardo Nastri

Garage Italia, l'atelier di Lapo Elkann, presenta la vettura a zero emissioni ispirata al modello storico della carrozzeria Ghia. Prezzo top secret, 120 chilometri di autonomia

· di Marco Perugini

Citroën porta sul mercato la prima cabrio elettrica, reinterpretando il mito delle spiaggine degli anni ’70: capote e finestrini in plastica e interni resistenti all’acqua