Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2020 12:18

Apple compra Drive.ai.

Paolo Borgognone ·

Apple ha confermato di aver acquistato, battendo un'agguerrita concorrenza, Drive.ai, una start up specializzata nella ricerca nel campo della guida autonoma. La notizia era stata anticipata dal sito The Information ed è stata ora confermata dal management di Cupertino che dovrebbe sborsare una cifra intorno ai 77 milioni di dollari.

All'avanguardia tecnica

Drive.ai - fondata nel 2015 come spin off del laboratorio di intelligenza artificiale della Stanford University - è stata tra le prime start up a ricevere il via libera delle autorità californiane per le prove su strada dei veicoli robot. A maggio del 2018 erano iniziati i test su strada anche a Frisco, Texas e a ottobre dello stesso anno Drive.ai aveva annunciato che avrebbe lanciato un servizio di robotaxi ad Arlington, sempre nello stato del sud.

Entrata in crisi, nonostante soltanto due anni fa avesse una valutazione stimata in oltre 200 milioni di dollari e avesse ricevuto finanziamenti - tra gli altri - anche da importanti operatori internazionali di ride hailing come Grab e Lyft, Drive.ai aveva recentemente comunicato alle autorità californiane la sua intenzione di licenziare 90 persone. Questa forza lavoro dovrebbe essere ora assorbita da Apple, mentre non si conosce ancora il destino degli impiegati in Texas.

Rinnovate ambizioni

Nella Silicon Valley è prassi comune per le grandi aziende acquisire start-up in difficoltà principalmente per assumerne gli ingegneri, una mossa conosciuta nel settore come "acqui-hire".

Apple è in gara contro i rivali come Waymo per sviluppare veicoli a guida autonoma. Dopo un periodo nel quale sembrava aver accantonato i suo progetti, nell'ultimo anno la "mela" ha rinnovato i propri sforzi, assumendo (di nuovo) l'ex capo ingegnere di Tesla Doug Field come responsabile dell'intera operazione, con alle proprie dipendenze oltre 5mila lavoratori.

Apple sta lavorando soprattutto sullo sviluppo di componenti chiave della guida autonoma, come i sensori e il software necessario all'intelligenza artificiale al volante.

Tag

Apple  · California  · Drive A.I.  · Waymo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

La California diffonde i dati ufficiali su chi sperimenta le auto autonome: fra le 48 aziende al lavoro, la Mela è terza, Waymo e Gm guidano la volata

· di Sergio Benvenuti

Dopo 5 anni agli ordini di Elon Musk, l'ingegnere americano rientra a "casa" per completare l'opera del Project Titan, l'auto della Mela