Ultimo aggiornamento  19 agosto 2019 16:40

Bmw, elettrica in chiave cubista.

Paolo Odinzov ·

Bmw ha realizzato una serie di quadri che ritraggono alcuni dettagli della Vision M Next: concept che prefigura la probabile erede in chiave solo elettrica della i8, che verrà svelata la prossima settimana a Monaco di Baviera.

Le opere, 4 in tutto fatte di cartapesta, cartone e foto con l’aiuto dell’artista fotografo Thomas Demand, riprendono nello stile alcune tecniche pittoriche del cubismo. Ovvero quella corrente originaria dei primi del Novecento che ha visto tra i maggiori esponenti Pablo Picasso, Georges Braque, Guillaume Apollinaire e Gino Severini.

Un approccio diverso e astratto

“Quando sveliamo un nuovo veicolo solitamente ci sono tantissimi punti di vista generali in gioco”, ha detto Adrian van Hooydonk, numero uno del design Bmw. “Questa volta abbiamo adottato un approccio diverso dalla consuetudine, presentiamo una selezione di opere d'arte che sono molto vicine al Vision M Next ma completamente astratte. Diventeranno tangibili solo quando osserverete la vettura”.

Piacere di guida

Ancora non si conoscono le caratteristiche tecniche della Vision M Next. Secondo quanto rivelato fino ad oggi dalla Bmw sarà però una vettura volta soprattutto a esaltare il piacere di guida. Per farlo sfrutterà anche tecnologie intelligenti capaci di garantire, in linea con la tradizione del costruttore, un comportamento stradale sportivo.

Tag

BMW  · Thomas Demand  · Vision M NEXT  · 

Ti potrebbe interessare