Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2019 11:47

Tom Tjaarda, l'americano di Torino.

Edoardo Nastri ·

Passaporto americano, cuore torinese. Thompson Tjaarda van Sterckenberg era nato a Detroit in Michigan e, dopo la laurea in architettura nel 1958, all'inizio degli anni ’60 si trasferisce a Torino che lo adotta.

Ma chi è stato davvero Tom Tjaarda? Uno dei migliori designer di automobili di tutti i tempi. Le più famose? Fiat 124 Spider, Ferrari 330 GT e 365 GT California e De Tomaso Pantera.

Il geniale disegnatore è scomparso nel giugno del 2017 e nella settimana del Salone - Parco Valentino, il Circolo del Design di Torino ha organizzato un evento per ricordarlo. Giovedì 20 si celebra il suo lavoro progettuale nel campo automobilistico: il cortile del Circolo ospita un’esposizione temporanea di tre vetture storiche nate dalla sua matita e, dalle 18.30, una conferenza per raccontarne vita e opere.

Oltre 80 modelli

L’amore per l’Italia e l’Europa di Tom Tjaarda - espressamente dichiarato più volte dall'interessato - si intuisce anche dalle linee delle sue vetture e dalla passione per auto compatte, agili e aerodinamiche. Non certo vicine alle mastodontiche quattro ruote tanto care agli americani.

Ti potrebbe interessare