Ultimo aggiornamento  23 settembre 2019 17:25

Genova mette la spina al car sharing.

Marina Fanara ·

Il car sharing elettrico a Genova diventa a batteria, grazie all'entrata in flotta di 10 Nissan Leaf 100% elettriche nella flotta di Genova Car Sharing, società di ACI Global Servizi (Gruppo ACI) che nel capoluogo ligure gestisce il servizio di auto condivisa con il marchio GirACI.

Auto nei parcheggi delle colonnine

Le nuove vetture a batteria sono già disponibili 24 ore su 24 nei parcheggi dove sono presenti le colonnine di ricarica Enel X, reperibili in tutta la città, dal Levante all’estremo Ponente. Il Comune sottolinea che presto il servizio verrà garantito anche in altre zone come Molassana e Fascia di rispetto di Pra', così come a breve la modalità d’utilizzo da postazione fissa sarà disponibile anche in versione “one way”, per permettere al cittadino di prendere la macchina in un parcheggio e riconsegnarla in uno diverso.

GirACI piace ai genovesi

L’iniziativa era stata anticipata dal presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, che nello lo scorso novembre, durante l’ultima Conferenza del traffico e della circolazione tenuta proprio nel capoluogo ligure, aveva parlato di questa novità per il car sharing targato GirACI.

L'obiettivo è aumentare l'offerta considerando che il trend è in significativa crescita: nel 2018, rispetto al 2017, +8% di abbonati, +10% i chilometri percorsi e +22% la durata dei noleggi.

Obiettivo zero emissioni

Per l’amministrazione genovese, l’avvio del car sharing a batteria si inserisce in una politica ispirata a una città a zero emissioni che è l’obiettivo prioritario del nuovo Piano di mobilità sostenibile e che ha già iniziato a concretizzarsi con l’installazione di 100 colonnine di ricarica, frutto dell’accordo con Enel X, e con l’avvio di una sperimentazione per la distribuzione delle merci con veicoli a batteria per ora limitata alla Ztl del centro storico.

Proprio per spingere i cittadini a usare mezzi di spostamento "verdi", il Comune l’anno scorso ha attivato incentivi per l’acquisto di scooter e bici elettriche. Quanto al trasporto pubblico, proprio a partire da questo mese di giugno, inizieranno a circolare i primi bus elettrici su alcune linee della città.

Tag

Car Sharing  · Genova  · GirACI  · Mobilità sostenibile  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Gli interventi rientrano nel Programma straordinario degli investimenti dopo il crollo del ponte Morandi e servono ad alleggerire l'impatto dello scalo sul traffico cittadino

· di Marina Fanara

Dopo Milano e Torino, lo scooter sharing elettrico e a flusso libero debutta nel capoluogo ligure. Copre tutto il centro e i punti a maggior interesse. Costi da 26 centesimi al...

· di Marina Fanara

3° Rapporto sulla mobilità condivisa: nel 2018, oltre 5 milioni di utilizzatori, Milano e Torino si confermano città leader, è boom di scooter a noleggio, aumenta la flotta a...

· di Marina Fanara

Dopo Milano, E-Gap sbarca nella Capitale: tre i van dedicati al rifornimento veloce di auto elettriche, a richiesta, dove si si trova la vettura

· di Marina Fanara

Enel X completa l'installazione promessa. Il Comune studia un piano di incentivi per l'acquisto di veicoli a batteria e restrizioni alle auto inquinanti

· di Marina Fanara

Accordo tra Comune ed Eco-Consegne per l'installazione di colonnine di ricarica e un hub per la distribuzione delle merci con veicoli a batteria nella ztl Municipio 1

· di Redazione

"Qui un simbolo da cui ripartire", ha detto il presidente Sticchi Damiani alla 73esima Conferenza del Traffico e della Circolazione sullo stato delle infrastrutture