Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 13:49

Huracán Sterrato, bolide off road.

Paolo Odinzov ·

E chi lo ha detto che le supercar non possono andare in fuoristrada? Per quelli che avessero ancora dubbi,  Lamborghini ha realizzato la Huracán Sterrato: evoluzione sotto forma di prototipo della celebre coupé del Toro, ideata proprio allo scopo di offrire massime prestazioni nella guida off road.

Linea coupé, meccanica Urus

A fare da base alla Huracán Sterrato, caratterizzata nella linea da una livrea ispirata alla Jarama Bob realizzata negli anni ’70 dal collaudatore Bob Wallace per affrontare le dune del deserto, è la Huracán Evo. Il motore è infatti il conosciuto V10 di 5.2 litri montato in posizione posteriore centrale e in grado di fornire 640 cavalli.

Sotto alla carrozzeria, segnata nell’aspetto anche dalle numerose protezioni sottoscocca, le carreggiate allargate e i pannelli d’alluminio su minigonne e paraurti posteriore, la vettura di Sant’Agata nasconde però diverse tecnologie derivate dal suv Urus. Prima fra tutte la trazione integrale che può contare su una elettronica di controllo opportunamente tarata per assistere il guidatore con logiche predittive e garantire elevati livelli di trazione anche sulle superfici con più bassa aderenza.

Pneumatici tassellati

Tra le dotazioni, la Huracán Sterrato prevede specifici cerchi in lega da 20 pollici con pneumatici tassellati nascosti dietro i passaruota allargati con prese d’aria integrate. Mentre all’interno si distingue per i sedili sportivi in fibra di carbonio con cinture a 4 punti, la roll cage in titanio e diverse componenti in alluminio e altri materiali ultra leggeri che contribuiscono ad abbassare il peso a vantaggio delle prestazioni.

Tag

Huracán Sterrato  · Lamborghini  · Urus  · 

Ti potrebbe interessare