Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 14:20

Fca: titolo congelato per volatilità.

Edoardo Nastri ·

La reazione delle borse al naufragato accordo tra Fca e Renault è altalenante. Il titolo del gruppo italo americano dopo aver segnato in apertura a Milano un -2,8% è stato congelato per eccesso di volatilità e riammesso con un rialzo dell'1% a 11,8 euro. Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann che controlla il gruppo, ha perso inizialmente il 2% scendendo a 56,7 euro ad azione, per poi recuperare a -0,3%. 

Le borse avevano inizialmente preso male la decisione di Fca di ritirare la proposta di accordo coi francesi di Renault. Il titolo a Wall Street ha registrato in apertura di seduta una flessione del 3% per poi recuperare e chiudere a -1,05%.

Renault sprofonda a Parigi

Chi va peggio però è Renault che a Parigi è scivolata del 7,6% a 51,9 euro ad azione. La questione ha avuto ripercussioni anche sulle azioni dei marchi Nissan e Mitsubishi, alleati del costruttore francese, tra i responsabili del fallimento del piano di accordo. A Tokyo i titoli hanno chiuso in calo: -1,7% Nissan e -5,8% Mitsubishi

Tag

Borsa  · FCA  · Milano  · Nissan  · Renault  · Wall Street  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il costruttore italo-americano ha "ritirato con effetto immediato" la proposta di accordo con i francesi. Tra le cause, i dubbi del governo di Parigi e l'atteggiamento di Nissan