Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 21:50

Fca-Renault: tutto rimandato a domani.

Edoardo Nastri ·

Si è concluso il primo consiglio d'amministrazione del board Renault convocato per esaminare e discutere gli elementi della proposta del gruppo Fiat Chrysler di una fusione al 50%, fatta lo scorso 27 maggio. Il breve comunicato rilasciato dal costruttore francese fa sapere che domani pomeriggio il cda si riunirà nuovamente, per "continuare a studiare con interesse l'opportunità di tale fusione e ampliare la discussione sull'argomento".

Almeno un anno di tempo

Qualora l'incontro di domani dovesse avere esito positivo, i consiglieri Renault potrebbero dare il via libera per la firma della lettera d'intenti che di fatto sarebbe il primo atto formale di accettazione della proposta. Per l'accordo definitivo ci vorrà circa un anno di tempo.

Secondo il Financial Times, il quotidiano che per primo ha dato la notizia della possibile fusione tra i due gruppi, l'ordine di Nissan - alleata di Renault - ai suoi due componenti del consiglio d'amministrazione sarebbe stato quello di astenersi dal voto odierno

 

 

 

Tag

Business  · FCA  · Renault  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Secondo Reuters il costruttore giapponese sarebbe propenso a entrare nella nuova alleanza, a patto di proteggere le proprie tecnologie sull'elettrificazione

· di Edoardo Nastri

Il gruppo che potrebbe nascere dalla fusione sarebbe il terzo per vendite e il quarto per fatturato al mondo. Se aderissero Nissan e Mitsubishi, diventerebbe il primo