Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 13:31

Contro lo smog, abbassiamo la velocità.

Marina Fanara ·

Velocità ridotta nei tratti autostradali che lambiscono la città. Lo propone il governo come misura antismog nel pacchetto di interventi previsti dal protocollo sulla qualità dell'aria (#Aria pulita) siglato dalla Presidenza del Consiglio, diversi ministeri (in primis Ambiente e Infrastrutture e trasporti), Regioni e Province autonome.

Il provvedimento è stato sottoscritto in apertura del Clean Air Dialogue, un incontro internazionale sul clima che si svolge il 4 e 5 giugno a Torino.

#Aria pulita: le mosse del governo

Il governo avrà 90 giorni di tempo per individuare "il criterio ambientale per l'adozione di provvedimenti di limitazione della circolazione nei tratti autostradali vicino alla città con riferimento particolare ai limiti di velocità", si legge nella nota che accompagna la firma del protocollo. 

"Esiste un coordinamento presso la Presidenza del Consiglio per individuare una serie di strumenti in grado di abbattere l'inquinamento", sottolinea il ministro dell'Ambiente Sergio Costa, "e stiamo discutendo molto sui limiti di velocità, aspettiamo di approfondire il discorso con le Regioni prima di stabilire tecnicamente di quanto ridurre le velocità consentite". L'intervento rientra nel pacchetto di misure per la mobilità sostenibile che a sua volta è uno dei capitoli su cui il governo intende agire per migliorare la qualità dell'aria.

Troppe morti per lo smog

Il ministro ricorda che ogni giorno nel mondo muoiono prematuramente 219 persone a causa dello smog. "Circa 80 mila vittime all'anno", sottolinea, "sono numeri che dobbiamo azzerare. Non c'è più tempo. Quindi, il protocollo che abbiamo siglato interverrà su mobilità, agricoltura, riscaldamento, riduzione degli incentivi per le fonti inquinanti e viceversa aumento dei benefit per chi adotta sistemi sostenibili". 

Nello specifico il piano d’azione adottato dall'Esecutivo ha una durata di 24 mesi e stanzia 400 milioni di euro l'anno.

Ti potrebbe interessare

· di Francesca Nadin

Il divieto alla circolazione rientra nel Piano provinciale per la qualità dell'aria ed è limitato ai giorni feriali nelle sole fasce orarie 7-10 e 16-19. Esclusi al momento i...

· di Marina Fanara

Secondo Legambiente, dall'inizio dell'anno, sono già 22 le città che rischiano di sforare presto i limiti consentiti per il Pm10. In testa Frosinone, Torino e Milano

· di Marina Fanara

Il ministro dell'Ambiente a COP24: "Presto un nostro Piano su clima ed energia per la riduzione delle emissioni e per l'incremento delle rinnovabili"