Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2022 00:18

Campionato italiano rally storiche: a Battistolli il "Campagnolo".

Daniele De Bonis ·

Vittoria da applausi per Alberto Battistolli e Luigi Cazzaro con la Lancia 037 nel 15° Rally Storico Campagnolo, quarto round del Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

Per il giovane pilota di Monteviale si tratta del primo successo tricolore: una meritata soddisfazione a cui si aggiunge quella di aver vinto il "derby" di famiglia con il papà Lucky. Dopo aver rischiato qualcosa a inizio gara, dato spettacolo e raccolto un buon vantaggio Battistolli ha iniziato a gestire la potente Gruppo B di 4° Raggruppamento, completando la prestazione con il miglior crono nelle ultime due prove speciali.

Alle sue spalle, duello avvincente tra il veterano leader del Campionato italiano Auto Storiche “Lucky” e Giacomo Costenaro. A spuntarla nel finale - per appena un secondo e mezzo - è stato quest'ultimo, proveniente dal Cir Terra sulla Ford Sierra Cosworth. Terzo gradino del podio per “Lucky” e Fabrizia Pons su Lancia Delta Int. Gruppo A, che mantengono la leadership di Campionato.

Le altre classifiche

Vittoria a sorpresa nel 2° Raggruppameno e di Gruppo 4 per Davide Negri con Roberto Coppa su Porsche 911, al secondo successo stagionale, grazie anche all’uscita di scena nel finale di Alberto Salvini.

Duello avvincente fino all’ultimo tornante per il 3° Raggruppamento tra Angelo Lombardo e “Zippo”. A spuntarla tra sorpassi e controsorpassi è stato il giovane siciliano, navigato da Giuseppe Livecchi, sulla Porsche 911 SC. Nel 1° Raggruppamento invece è stata una gara tutta in discesa per Marco Dell’Acqua e Alberto Galli su Porsche 911 S.

Il CIR Auto Storiche è al giro di boa. Il quinto round stagionale, il Rally Lana Storico, è in programma a Biella il 22 e 23 giugno.

Tag

Campagnolo  · CIRAS  · Lancia 037  · Rally Lana Storico  · 

Ti potrebbe interessare

· di Daniele Debonis

Luigi Battistolli e Fabrizia Pons conquistano il trofeo tra le colline liguri a bordo della Lancia integrale. Secondo Lucio Da Zanche, terzo posto per Davide Negri

· di Redazione

Il 22 marzo si accendono i motori per la decima rievocazione di una delle gare più antiche d'Italia. Partecipano 70 vetture, nate tra il 1906 e il 1976