Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 16:44

Strade, niente tagli all'orizzonte.

Marina Fanara ·

Non ci sarà nessun taglio agli investimenti sulla rete stradale italiana. E' quanto sottolineato dal governo in una nota del ministero Infrastrutture e trasporti (Mit), nella quale viene sottolineato che le risorse per Anas, l'azienda pubblica delle strade, dopo la rimodulazione del contratto di programma 2016-2020, sono state aumentate da 23,4 miliardi di euro originariamente previsti a 32,8 miliardi, "di cui 28,1 già interamente finanziati".

Nuove risorse

"L’obiettivo del governo, del Mit e di Anas", si legge nella nota, "è quello di rilanciare i cantieri, aumentare gli investimenti in manutenzione della rete, potenziare le nuove tecnologie applicate alle infrastrutture, sviluppare le politiche legate alla sostenibilità, valorizzare il personale".

In risposta ad alcune indiscrezioni di stampa secondo le quali sarebbero state cancellate alcune opere, e relative risorse, soprattutto in Campania, il ministero ribadisce che la rimodulazione del contratto non ha determinato alcun cambiamento nel piano investimenti dell'Anas. "L'unica differenza", precisano al Mit, "è che per alcune infrastrutture c’è stata una riprogrammazione temporale, dovuta al lungo iter di approvazione delle stesse, che le norme del decreto Sblocca cantieri potranno contribuire ad accelerare".

Arrivano le nuove barriere

Passiamo ai contenuti del nuovo contratto con Anas. Nel biennio 2019-2020 sono previsti oltre 1.000 affidamenti, appalti di gara per un totale 6,9 miliardi e l’apertura di oltre 1.800 cantieri. Nel 2019, in particolare, 800 milioni di euro saranno spesi per ripavimentare  6.100 chilometri di strade, risanare 91 viadotti e installare 370 chilometri di nuove barriere di protezione.

Inoltre, sono stati programmati numerosi interventi di adeguamento, messa in sicurezza e riqualificazione di strade, tra cui illuminazione di svincoli, ammodernamento di impianti in galleria, nuove rotatorie e opere di ingegneria naturalistica per risanare tratte esposte a dissesti idrogeologici.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

L'Anas lancia nuovi bandi di gara per la manutenzione di 5mila chilometri di strade. Lavori più veloci e nuove opportunità per le imprese grazie al decreto Sblocca cantieri

· di Marina Fanara

Entro il 2019, le troveremo nelle aree di servizio del Gra e della Roma-Fiumicino. Nel 2020 saranno installate anche sulla A2 del Mediterraneo e sulla Palermo-Catania

· di Marina Fanara

Al via la prima fase del Piano per l'adeguamento tecnologico della rete: oltre 3mila chilometri, stanziati 200 milioni. Si inizia a luglio con la A2 del Mediterraneo