Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 01:17

Aniasa accoglie l'auto connessa.

Marina Fanara ·

Aniasa, l'associazione di Confindustria che rappresenta le aziende di noleggio e sharing mobility, si arricchisce di una nuova sezione: si chiama Digital automotive ed è specificatamente dedicata alle imprese che si occupano di internet of things (IoT) a bordo delle auto che, nella fattispecie, significa veicoli connessi, tra loro e con le infrastrutture.

Oltre il noleggio

La new entry si affianca al resto della famiglia Aniasa (noleggio a lungo termine, rent a car, veicoli condivisi e servizi all'auto) ed è stata costituita da imprese già da tempo attive nel settore: ACI Infomobility (Automobile Club d'Italia), Alphaevolution tecnhology (Unipol) Lojak, Omoove (Octo), Safo group, Targa telematics, Texa, Viasat, Vodafone automotive.

Regole per l'auto connessa

"Con la nascita di questa nuova unità", sottolinea Massimiliano Archiapatti, presidente Aniasa, "ci poniamo innanzitutto l'obiettivo di consolidare il dialogo con le istituzioni per definire un contesto chiaro di regole sulla gestione dei dati condivisi attraverso i dispositivi che mettono in connessione i veicoli".

Tag

ACI Infomobility  · Aniasa  · Auto connessa  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Meno utenti ma più fedeli: la condivisione avanza nelle grandi città. Aumentano i privati che noleggiano anziché comprare; molti scelgono l’auto elettrica. I dati del Rapporto...

· di Marina Fanara

L'associazione delle aziende di noleggio, in audizione alla Camera, chiede norme ad hoc per la sharing mobility e il via libera all'affitto per il servizio taxi e trasporto merci

· di Marina Fanara

La norma stabilisce procedure anti terrorismo per il noleggio di "autoveicoli". L'associazione di categoria: "Complicazioni per aziende e clienti. Meglio partire con un test solo...