Ultimo aggiornamento  18 febbraio 2020 11:32

Addio Niki Lauda.

Redazione ·

È morto Niki Lauda. L'ex pilota austriaco, tre volte iridato in Formula 1 si è spento in una clinica privata in Svizzera dove era ricoverato. La notizia della scomparsa, avvenuta nella notte del 20 maggio, è stata data dalla famiglia con un comunicato.

Campione in rosso

Nato a Vienna il 22 febbraio del 1949, Lauda è stato per tre volte campione del mondo di Formula 1, nel 1975, 1977 con la Ferrari e 1984 con McLaren. Nella sua carriera ha disputato 177 gran premi, vincendone 25 e salendo complessivamente per 564 volte sul podio. 24 volte è partito dalla pole position, lo stesso numero di giri veloci collezionati in gara. 

Il 1° agosto del 1976 Lauda ebbe il più grave incidente della sua carriera in Formula 1, iniziata col debutto in Austria nel 1971 al volante di una March: sul circuito del Nurburgring durante il Gp di Germania, nel tentativo di recuperare un gap dai primi accumulato per essere partito con gomme da bagnato mentre gli avversari  avevano montato le slick, uscì di pista alla curva Berwerk e urtò una roccia a bordo pista. La Ferrari 312 T2 rimbalzò sulla pista dove prese fuoco. A salvargli la vita fu il pronto intervento dei commissari, di altri piloti e soprattutto di Arturo Merzario. Incredibilmente, nonostante la gravità delle ferite riportate, Lauda tornò in pista solo 42 giorni dopo e quell'anno arrivò secondo nel mondiale, battuto per un punto da James Hunt.

Cordoglio Ferrari e Mercedes

Tutto il mondo della Formula 1 è rimasto scioccato dalla scomparsa di Lauda. Sia gli organizzatori del circus che la scuderia Mercedes per la quale l'ex pilota ha lavorato in questi anni hanno voluto partecipare al lutto per la morte dell'austriaco. 

Ferrari ha comunicato la notizia con un tweet sul suo profilo ufficiale: "Oggi - si legge nel messaggio - è un giorno triste per la Formula 1, la grande famiglia della Ferrari apprende con tristezza la notizia della morte dell'amico Niki Lauda, due volte campione del mondo con la scuderia. Resterai per sempre nei cuori nostri e in quelli dei tifosi". Una foto di Lauda con un cuore è invece apparsa sul profilo Twitter di Mercedes Amg Formula 1.

"Nella sua vita - ha commentato il presidente ACI Angelo Sticchi Damiani - Lauda ha dimostrato di essere un uomo di grande valore, dal punto di vista imprenditoriale e sportivo. Sicuramente il successo del team Mercedes è dovuto anche a lui".

Tag

Ferrari  · Formula 1  · Niki Lauda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Umberto Zapelloni

La vita del campione austriaco scomparso, segnata dall'incidente del 1976. Dai trionfi in pista con la Ferrari alla lite col Drake. Per tornare da avversario della Rossa

· di Valerio Antonini

Nel 2018 il Circus è stato seguito da più di un miliardo e 700 milioni telespettatori, da oltre 18 milioni di follower sui social e da 195mila tifosi sui circuiti. Appuntamento al...