Ultimo aggiornamento  19 novembre 2019 21:22

F4, a Misano domina la pioggia.

Carlo Forni ·

Il terzo ACI Racing Weekend al Misano World Circuit Marco Simoncelli è stato caratterizzato dalle avverse condizioni del tempo. La pioggia battente ha colpito in particolare il secondo appuntamento dell’Italian F4 Championship powered by Abarth: gli oltre 30 piloti iscritti hanno corso le gara 1 e 2 su pista bagnata, mentre la terza sfida è stata annullata per un violento temporale che ha reso del tutto inutilizzabile il circuito.

Nonostante le difficoltà, a brillare è stata soprattutto la stella del 17enne paulista Gianluca Petecof (Prema Powerteam) che si è confermato leader del campionato. Alle sue spalle ottime le prestazioni dei piloti del team olandese Van Amersfoort Racing.

Le gare disputate

In gara 1, con pista bagnata, Petecof scatta dalla pole position e mantiene la testa davanti al compagno di squadra Aron: a seguire i due piloti di Van Amersfoort Racing - Hauger e Kruetten - quindi Alessandro Famularo (Prema Powerteam) e il compagno di squadra Rasmussen.

Sulla linea del traguardo il brasiliano precede nell'ordine Hauger, Kruetten, Aron (primo fra i rookie, i debuttanti nel campionato), Rasmussen e Alatalo.

Gara 2 si disputa in condizioni altrettanto difficili: pista bagnata, gomme rain, ma partenza da fermi e non dietro safety car. Aron subisce una penalizzaziome che lo relega all'ultimo posto. La battaglia è tra Kruetten e Hauger: quest'ultimo a due giri dalla fine affianca e tocca (senza conseguenze per entrambi) il compagno di team e riesce a imporsi, con Petecof ancora una volta sul podio, in questo caso sul terzo gradino. Fra i Rookie primo Meyuhas, seguito da Duerksen e da Edgar (Jenzer Motorsport).

Nel Women Trophy pieni punti per Amna Al Qubaisi (Abu Dhabi Racing), prima ragazza araba a gareggiare nel motorsport.

Stop alla terza manche

Il peggioramento delle condizioni climatiche impedisce che si svolga Gara 3, rinviata a data da destinarsi. Certo invece il prossimo appuntamento che si svolgerà sul circuito dell’Hungaroring dal 5 al 7 luglio.

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Forni

Vallelunga ospita il via del campionato che si corre con vetture prodotte quasi al 100% nel nostro Paese. In gara anche una driver degli Emirati Arabi