Ultimo aggiornamento  17 giugno 2019 10:50

Traforo Gran Sasso: chiusura scongiurata.

Marina Fanara ·

La tanto temuta chiusura del traforo del Gran Sasso sulla A24 Roma-Teramo non ci sarà. Dopo l'apertura di un tavolo tecnico presso il ministero delle Infrastrutture e trasporti, che ha coinvolto tutte le istituzioni interessate, Strada dei Parchi, società di gestione dell'autostrada, ha deciso di rimandare lo stop alla circolazione nei 10 chilometri interessati dal rischio ambientale.

Gran Sasso a rischio ambiente

La chiusura era stata ventilata dal concessionario per avviare le misure necessarie alla bonifica delle falde acquifere del Gran Sasso. L'inquinamento dell'area, infatti, è stato oggetto di un'indagine aperta nel 2016 dalla Procura di Teramo con l'iscrizione nel registro degli indagati di 10 persone, tra cui tre esponenti della stessa società di gestione.

Se necessario, chiusura a metà

Grazie all'accordo al ministero, dove sono state individuate una serie di azioni per garantire la salubrità della zona a rischio, tra cui la nomina a breve di un Commissario straordinario, la concessionaria ha deciso di revocare la chiusura della tratta, riservandosi, in caso di allarme inquinamento, di limitare il traffico su una sola delle due corsie per senso di marcia in modo da poter intervenire sull'emergenza del momento.

Un compromesso che ha scongiurato gli enormi disagi ai cittadini derivanti dalla chiusura, oltre al rischio isolamento per l'intera Regione e relativi danni all'economia locale.

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Nuovo assetto societario completamente in house per la gestione della A22: nei prossimi 30 anni saliranno gli investimenti mentre le tariffe non potranno aumentare oltre l'1,1%...

· di Marina Fanara

L'Autorità di regolazione dei trasporti ha avviato una consultazione pubblica per definire un nuovo sistema di tariffe più giusto per i consumatori, come stabilito dal Decreto...

· di Marina Fanara

Fondi europei alla Regione destinati alla mobilità dei 4 capoluoghi per 43 bus elettrici, 60 colonnine, trasporto "intelligente" e pista ciclabile a Pescara