Ultimo aggiornamento  25 giugno 2019 11:57

Le ricariche portatili di Volkswagen.

Paolo Odinzov ·

Al gruppo Volkswagen l’idea potrebbero davvero averla data le power bank che oggi vengono utilizzate per ricaricare smartphone e tablet e altri device elettronici. I tedeschi sono da tempo al lavoro per trovare soluzioni alternative alle colonnine per le auto elettriche ed ecco dunque l'idea di un accumulatore portatile con moduli intercambiabili che dovrebbe entrare in produzione nel 2020.

Fino a 15 auto

Si tratta di una colonnina mobile che, grazie alla capacità di 360 chilowattora, può ricaricare contemporaneamente fino a 4 vetture con un assorbimento massimo di 100 chilowatt, ognuna delle quali in circa 17 minuti e per un totale di 15 auto. Quando il livello di carica della power bank scende sotto la soglia del 20% basta sostituire i moduli scarichi con quelli carichi. Oppure è possibile collegare l’intero apparato a una fonte di energia e fare il pieno di elettroni.

Lunga vita alle celle

Per realizzare il dispositivo, Volkswagen conta di impiegare le celle dismesse dalle auto elettriche basate sulla nuova piattaforma Meb. Una volta esaurite del tutto, queste saranno inviate alla fabbrica di Salzgitter per essere sottoposte a un processo di riciclaggio che permetterà non solo di limitare l’inquinamento ma anche di risparmiare sui costi.

1.200 tonnellate di accumulatori

L'azienda conta infatti di riciclare già dal 2020 circa di 1.200 tonnellate di accumulatori, ovvero il quantitativo sufficiente ad alimentare 3mila auto. E di arrivare nei prossimi anni a recuperare con processi di lavorazione sempre più sofisticati fino al 97% di materie prime, limando così le spese per lo smaltimento e allo stesso tempo utilizzando i materiali per costruire in casa delle nuove batterie.

Il colosso di Wolfsburg ha appena annunciato un investimento di 1 miliardo di euro in un nuovo stabilimento nella Germania occidentale per la produzione di propri accumulatori, per limitare le forniture di batterie provenienti oggi in prevalenza da produttori asiatici.

Tag

Batterie  · Gruppo Volkswagen  · Powerbank  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

La prossima Passat sviluppata sulla base della Škoda Octavia, Porsche si prepara alla mobilità elettrica, il camioncino ID. Buzz vedrà la luce nel 2022. Parola del ceo Diess