Ultimo aggiornamento  22 ottobre 2019 07:42

Motor Valley Fest, finestra sulla mobilità.

Paolo Odinzov ·

A Modena un’intera giornata del Motor Valley Fest, il 17 maggio, è dedicata al Masa. Ovvero alla “Modena Automotive Smart Area” all’interno della quale è possibile assistere a dimostrazioni e incontri per sperimentare in prima persona e conoscere da vicino i sistemi più evoluti di guida autonoma. Oltre alle tecnologie per una mobilità intelligente, contando su delle infrastrutture digitali appositamente attrezzate con l’ausilio di reti di connettività.

L’evento prevede un seminario volto ad approfondire le diverse questioni relative alla guida autonoma con un focus incentrato anche sulle tematiche di natura etica e legale.

Studiare le interazioni tra veicoli e ambiente

Il programma Masa nasce dalla collaborazione fra Comune di Modena, Università di Modena e Reggio Emilia e Maserati. Con la partecipazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il supporto della Regione Emilia Romagna. Le attività di ricerca e test riguardano principalmente le diverse interazioni tra veicoli, tra questi e gli ostacoli in movimento e gli agglomerati urbani.

Un laboratorio a cielo aperto

Obiettivo di Masa è quello di essere il primo laboratorio cittadino nazionale di sperimentazione, ricerca, controllo, standardizzazione e certificazione per collaborare all’innovazione urbana. Al fine di promuovere la rivoluzione digitale applicata alla mobilità guardando anche alla sicurezza, alla salute e alla privacy degli utenti della strada. Nonché al risparmio energetico e al miglioramento della qualità ambientale.

Tag

Innovazione  · Masa  · Motor Valley Fest  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

La Fiera delle quattro ruote saluta Bologna e trasloca in provincia. L'evento in programma dal 16 al 19 maggio sarà diffuso nelle zone più suggestive della terra italiana delle...