Ultimo aggiornamento  13 dicembre 2019 05:50

Roma chiude ai vecchi diesel.

Marina Fanara ·

Il sindaco Virginia Raggi lo aveva già annunciato lo scorso febbraio, ora una delibera di Giunta conferma che a partire dal prossimo 1° novembre, i diesel Euro 3 non potranno più circolare all'interno dell'Anello ferroviario che racchiude la zona centrale compresa nelle Mura Aureliane e quella semi centrale (zona 2) delimitata appunto dall'Anello ferroviario.

2024: al palo tutti i diesel

"Si tratta solo di un primo passo", sostiene il sindaco, "il nostro obiettivo è il blocco totale al transito di tutti i diesel entro il 2024 per contenere l'inquinamento e salvaguardare la salute dei cittadini e l'ambiente, in linea con gli impegni assunti da Roma contro i cambiamenti climatici".

Lo stop alla circolazione dei veicoli a gasolio Euro 3 dal prossimo novembre rientra tra l'altro nell'accordo siglato lo scorso novembre tra ministero dell'Ambiente e Regione Lazio per abbattere lo smog a Roma e in alcune zone dell'hinterland oltre che nel frusinate (dove è entrato già in vigore) e che prevede il blocco progressivo delle auto più inquinanti: nel 2020, per esempio, è previsto il fermo dei diesel Euro 4.

Blocco nei feriali, 24 ore su 24

Il divieto di transito coinvolgerà circa 24mila automobili solo considerando i residenti e sarà attivo tutti i giorni, 24 ore su 24, dal lunedì al venerdì esclusi quindi i week end e i festivi infrasettimanali. Prevista una deroga per alcune categorie di veicoli, come quelli muniti di contrassegno disabili.

Periodo transitorio, invece, per il trasporto merci: dal 1° novembre 2019 al 31 marzo 2020, camion e furgoni diesel Euro 3 non potranno circolare all'interno dell'Anello ferroviario, dal lunedì al venerdì, limitatamente alle fasce orarie 8,30-10,30 e 16,30-20,30.

Niente moto nel Tridente

A proposito di restrizioni al traffico ricordiamo che, dopo la riapertura della stazione Spagna della linea A della metropolitana, il 13 maggio è scattato il pre-esercizio per i varchi elettronici nella Ztl Tridente con lo stop al transito oltre che alle auto anche anche a moto e scooter, esclusi quelli con specifica autorizzazione.

La fase transitoria durerà 30 giorni durante i quali le telecamere non saranno ancora completamente attive ma gli accessi saranno sorvegliati da agenti della Polizia di Roma Capitale. La Ztl Tridente, che comprende il centro in senso stretto, è accesa tutti i giorni, eccetto le domeniche e i festivi, dal lunedì al venerdi, dalle ore 6,30 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 19.

I 6 varchi elettronici che delimitano l'area off limits sono posizionati in via di Ripetta (incrocio via dell'Oca), via dei Pontefici (incrocio piazza Augusto Imperatore), via Condotti (incrocio largo Goldoni), via di Propaganda (incrocio via Capo le Case), salita di San Sebastianello (incrocio viale Trinità dei Monti) e via del Gambero (incrocio via delle Convertite). 

Tag

Diesel  · Restrizioni circolazione  · Roma  · Ztl  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il Campidoglio potenzia la rete del trasporto pubblico dal centro alla periferia con orari prolungati fino alle 5 del mattino anche nelle zone finora scoperte

· di Francesca Nadin

Emergenza continua: molti Municipi non hanno più risorse per i lavori di rifacimento delle strade e dovranno aspettare il prossimo bilancio. A rischio i quartieri a est della...

· di Marina Fanara

Lo ha annunciato il sindaco Virginia Raggi. Il divieto sarà operativo, dal lunedì al venerdì, all'interno dell'Anello ferroviario