Ultimo aggiornamento  17 agosto 2019 15:19

Hertz, la Giulia Quadrifoglio per Selezione Italia.

Massimo Tiberi ·

Il colosso americano dell’autonoleggio Hertz ha festeggiato nel 2018 il centenario. Un’azienda che ha conquistato il vertice del settore a livello internazionale e oggi vale dieci miliardi di dollari di fatturato. Anche nel nostro Paese la crescita è stata costante e, con oltre un milione di contratti all’anno, si guarda a un futuro ulteriormente espansivo grazie a una flotta, aggiornata mediamente ogni nove mesi, in grado di soddisfare praticamente tutte le esigenze di mobilità.

Dalla Fiat Panda alle top-car di prestigio, ai furgoni e alle moto, l’offerta è completa e la strategia punta con sempre maggiore convinzione alla fascia delle vetture premium e alla soddisfazione di richieste meno legate alla pura utilità del servizio, quanto piuttosto al desiderio di unire il viaggio a emozioni in fatto di stile, lusso e alte prestazioni.

Eccellenza italiana

Sono i riferimenti di un programma esclusivo che Hertz ha inserito nel 2017 nella sua gamma di proposte, battezzandolo “Selezione Italia” e dedicandolo a utenti che vogliono vivere un’esperienza, fatta di molte emozioni, alla guida di auto che rappresentano al meglio la creatività motoristica nazionale. Un invito che via via ha raddoppiato i consensi, superando nel 2018 i 10mila contratti con una netta prevalenza di clienti stranieri. Lo stretto rapporto di Hertz con il Touring Club e la partnership con numerose aziende simbolo a più ampio respiro dell’eccellenza italiana, hanno permesso inoltre al programma di essere anche mezzo di stimolo a una più approfondita conoscenza del territorio, dei suoi prodotti e dei suoi straordinari beni culturali.

La flotta, che già comprende modelli dalla personalità fortissima (dalle Abarth 595 e 124 Spider, alle Maserati Ghibli e Levante, alle Alfa Romeo 4C, Giulia e Stelvio), si arricchisce ora della Giulia Quadrifoglio, la berlina del Biscione più performante di sempre. A un V6 2.900 sovralimentato, realizzato in collaborazione con la Ferrari, da 510 cavalli e 600 Nanometri di coppia, si aggiungono le prerogative di un handling da autentica sportiva, senza trascurare troppo il comfort.

Idea da esportazione

Una punta di diamante per “Selezione Italia”, disponibile nelle aree dedicate e con consegna personalizzata degli aeroporti di Roma, Milano e Firenze, riservata a chi ha compiuto almeno quarant’anni e con l’obbligo di non utilizzarla in pista, tentazione possibile considerando lo spirito della Quadrifoglio. Il piacere, naturalmente, vuole il suo prezzo e la tariffa di base parte da 510 euro (come dire un euro per ogni cavallo di potenza) al giorno, ma l’alto gradimento nei confronti del programma ha già dimostrato, per esempio con la compatta coupé 4C, che il potenziale di appassionati è quanto mai vasto.

Il successo di un’idea italiana, sta del resto contagiando anche altre filiazioni europee della Hertz, pronte ad accogliere sia le nostre vetture che a realizzare progetti con prodotti nazionali.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Emiliano Marziali

L'azienda di autonoleggio mette a disposizione l'esclusiva Alfa Romeo Giulia Grand Tour: sul cielo della vettura è riprodotto l'"Apollo circondato dallo Zodiaco" dei fratelli...

· di Linda Capecci

L'azienda di noleggio propone una formula mensile che garantisce ai clienti l'affitto di una vettura riservata per tutti i fine settimana. Tariffa base a partire da 195 euro

· di Massimo Tiberi

Nel 2017 70.000 clienti hanno noleggiato un'auto utilizzando la formula che consente di guidare il meglio del Made in Italy. Ora arrivano le Maserati

· di Massimo Tiberi

Con "Selezione Italia" la multinazionale del noleggio a breve apre una finestra sulle eccellenze più apprezzate dello stivale. In strada e a tavola