Ultimo aggiornamento  18 settembre 2020 19:21

Endurance Sprint, campionato al via.

Gaudenzo Tavoni ·

Dopo la Endurance - partita a Monza in aprile - tocca ora alla Sprint aprire la stagione 2019. L'appuntamento è all’autodromo di Vallelunga dove scendono in pista 23 vetture iscritte nelle tre classi, GT3, GT Light e GT4 con un programma che ricalca il tradizionale format del campionato con due gare da 50 minuti + 1 giro.

Rispetto alla serie Endurance, la classe GT3 della Sprint ha una casa automobilistica in più: a Ferrari, Lamborghini, Mercedes e BMW, si aggiunge Audi con Andrea Fontana e Pierre Kaffer, pilota ufficiale della casa di Ingolstadt, al volante della R8 LMS Evo. 

La vettura da battere a Vallelunga rimane la BMW M6 GT3 di BMW Team Italia, forte del successo nella gara di Monza della serie Endurance. Al volante si alterneranno due protagonisti del trionfo monzese, Stefano Comandini e lo svedese Erik Johansson.

Il ritorno di Larini

Ad Audi e BMW si contrapporranno nella classe maggiore Mercedes, Ferrari e Lamborghini, tutti marchi presenti con tre equipaggi. Dopo il debutto nell’Endurance tricolore di due Mercedes AMG GT3, l’Antonelli Motorsport ha ulteriormente rafforzato la sua pattuglia schierando una terza vettura per Nicola Baldan, cui si affiancherà un’altra new entry, quella di Nicola Larini e Andrea Palma. La terza vettura è affidata a Rovera-Agostini.

Tre vetture anche per Ferrari. Con i colori Easy Race fa il suo rientro nella serie tricolore Lorenzo Casè che divide l’abitacolo della 488 Evo con Lorenzo Veglia. A questa si affiancano la Rossa della RS Racing con Di Amato-Vezzoni, e quella dell’AF Corse con Fuoco-Hudspeth.

Anche la pattuglia Lamborghini è presente con tre equipaggi su Huracan GT3. L’Imperiale Racing conferma Perolini-Gersekowsky e Postiglione-Mul, mentre LP Racing schiera l’inedito equipaggio Cuneo-Magnoni.

Nella GT Light in pista con le Porsche 911 4.0 della Duell Race La Mazza-Nicolosi e Sauto-Pisani, mentre Iron Linx schiera una Huracan SuperTrofeo per Paolino-Jirik. Al debutto nel tricolore GT anche la Ram Autoracing con una Ferrari 458 GT3 per Lippi-Sernagiotto.

Altri debutti

New entry anche nella GT4, dove spiccano i debutti delle due Porsche Cayman Ebimotors di Riccitelli-De Castro e Piccioli-Costa, e della Sin R1 Antonelli Motorsport di Mattia Michelotto che affiancano la BMW M4 di Fascicolo-Guerra. Autorlando conferma le due Porsche Caymandi Cerati-Bravetti e Ghezzi-Chiesa.

Ti potrebbe interessare

· di Gaudenzio Tavoni

Il campionato delle gran turismo apre con la vittoria del marchio tedesco su Ferrari e Lamborghini. Sfortuna per Villeneuve, in pista con una Rossa numero 27