Ultimo aggiornamento  14 dicembre 2019 10:56

La Defender cambia passaporto.

Edoardo Nastri ·

Land Rover ha annunciato che la Defender verrà costruita nello stabilimento di Nitra, in Slovacchia. La più famosa delle fuoristrada inglesi, su strada al 1948, cambia così passaporto. Il debutto è previsto entro la fine dell’anno e, a partire dal 2020, verrà anche venduta in Nord America. Nonostante il cambio di nazionalità, da Land Rover ci tengono a precisare che la nuova Defender è stata interamente progettata e disegnata a Gaydon, in Inghilterra.

Le immagini camuffate di alcuni esemplari fanno trapelare qualche indizio in più sulle forme della nuova Defender che rimangono squadrate con volumi massicci. La vettura verrà dotata di tutti i pacchetti tecnologici necessari a renderla un prodotto globale e attuale.

1,2 milioni di chilometri

I muletti delle Defender in giro per il mondo hanno percorso più di 1milione e 200mila chilometri attraversando deserti, corsi di fiumi, scalando montagne o semplicemente girando nel centro di New York. I test sono stati svolti in 8 paesi europei, in Africa e negli Stati Uniti tra temperature che vanno dai -40 gradi centigradi del Polo nord ai +50 della Death Valley in Nevada. La fase finale dei collaudi si svolgerà in Kenya presso il Borana Conservancy per festeggiare i 15 anni di collaborazione tra Land Rover e Tusk Trust, un’organizzazione senza scopo di lucro. 

Tag

Defender  · Fuoristrada  · Land Rover  · Land Rover Defender  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

La storica fuoristrada di Land Rover verrà presentata nel 2019. Le camuffature lasciano intravedere linee squadrate e robuste, fedeli all'originale