Ultimo aggiornamento  22 luglio 2019 01:23

Mercedes Classe G, off-road di lusso.

Carlo Cimini ·

GRAZ Mercedes festeggia in famiglia i quarant'anni della Classe G, nella fabbrica Magna Steyr, una filiale del più grande produttore di componenti automobilistici del Nord America, l’azienda canadese Magna International. Dal 1979 dallo stabilimento situato nei pressi della città austriaca sono uscite oltre 300mila unità del modello nato sotto specifiche militari, di cui l'80% è ancora in circolazione.

La nuova versione del fuoristrada premium della Casa tedesca, mostrata in anteprima durante l'ultimo Salone di Detroit, mostra un mix di tante novità, tra comfort tecnologia e lusso, senza però tralasciare la tradizione stilistica che lo ha reso un'icona del segmento nel corso del tempo.

In Italia, la precedente edizione della Mercedes-AMG Classe G ha venduto 110 unità in un anno, mentre solo nei primi tre mesi del 2019 sono state realizzate già 90 consegne (benzina), proiettando la Casa della Stella a quadruplicare le immatricolazioni nei 12 mesi in corso. 

Come va

Abbiamo messo a dura prova la nuova Classe G su terreni estremamente impegnativi. Parliamo dello Schöckl, una montagna che si erge a 1.445 metri di altitudine, particolarmente insidiosa, a pochi chilometri da Graz. Fango, roccia, ghiaia e asfalto. La nuova Classe G non si è fatta intimorire dalle insidie della natura, sia in salita che in discesa ad altissima velocità (60/70 chilometri orari).

L’hard off-road non ha creato particolari problemi al fuoristrada Mercedes: agile e dinamico grazie ai tre differenziali autobloccanti, al rapporto Low Range (modalità G) e alle sospensioni a ruote indipendenti che hanno migliorato rigidità e stabilità, accrescendo il piacere alla guida merito anche dei programmi di marcia selezionabili attraverso il Dynamic Select (Comfort, Sport, Eco e Individual).

Ma soprattutto, grazie alla modalità “G”, il fuoristrada della Stella ha superato a pieni voti le irregolarità dei fondi stradali più accidentati, consentendo al guidatore di eseguire anche le manovre più dure e di ricevere risposte al volante ben calibrate a seconda della trazione offerta dal terreno.

Il nuovo assetto permette alla vettura di adattarsi a ogni pendenza e regolare automaticamente l’altezza della stessa dal suolo (24,1 centimetri). Questa abilità consente alla Classe G di poter affrontare un dislivello fino al 100% a seconda del fondo stradale, di superare una profondità di guado (acqua e fango) massima ora pari a 70 centimetri, di avere una stabilità di marcia per inclinazioni fino a 35 gradi, un angolo di sbalzo posteriore di 30 gradi e anteriore di 31 gradi e un angolo di rampa di 26 gradi.

Più grande e spaziosa

A prima vista, la nuova generazione di Classe G è più imponente: lo confermano l’aumento della lunghezza (+53 millimetri) e della larghezza (+121 millimetri), nonostante sia “dimagrita” di 170 chilogrammi rispetto al modello precedente. L’offerta comprende fari a led, sistemi di assistenza alla guida e al parcheggio (telecamera a 360 gradi), interni con sedili in pelle, oltre al nuovo assetto. Nell’abitacolo è disponibile a richiesta un ampio display widescreen di ultima generazione da 12,3 pollici ripreso da Classe E e Classe S.

Motorizzazioni

Disponibili due benzina: G 500, 4 litri V8  da 422 cavalli (prezzo a partire da 115.020 euro) e 63 Amg, da 585 cavalli (da 156.490 euro). La variante diesel G 350d - 6 cilindri in linea che erogano una potenza da 286 cavalli - parte da 102.890 euro, la versione meno cara. La trasmissione è affidata al cambio automatico 9G-Tronic.

Tag

Austria  · Classe G  · Graz  · Magna International  · Mercedes Amg  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Alla guida della berlina con il primo sistema ibrido plug-in a gasolio della Casa tedesca: la batteria (carica) ha una autonomia di 55 chilometri, da utilizzare soprattutto in...

· di Paolo Borgognone

Il marchio tedesco presenta al Salone di Detroit la nuova edizione del suo fuoristrada. Testimonial d'eccezione Arnold Schwarzenegger, paladino della mobilità pulita