Ultimo aggiornamento  08 dicembre 2019 00:45

Liguria, terra di ibride ed elettriche.

Marina Fanara ·

E' boom di auto elettriche e ibride in Liguria: nel 2018 le immatricolazioni segnano rispettivamente +80,5% e +49,3% rispetto all'anno precedente. Lo confermano i dati ACI elaborati dal Centro studi Confartigianato secondo i quali, complessivamente, il comparto delle automobili a basse e nulle emissioni nella regione, pur rimanendo ancora esiguo, è praticamente raddoppiato nel giro di un anno mentre è cresciuto di due volte e mezzo rispetto al 2015 (+254,5%).

Auto green, Liguria sul podio

Un trend che pone la Liguria al secondo posto in Italia per auto a basso impatto ambientale dietro al Piemonte (+56,5%). In dettaglio, nel 2018 risultano in circolazione 4.930 vetture ibride e 139 elettriche (in media 586 ibride e 17 elettriche ogni 100mila veicoli circolanti) su un totale nazionale che si attesta a 244.500 automobili a doppia alimentazione e circa 12.100 a batteria.

Genova in pole position

Con una media di 704 autovetture a basse o nulle emissioni ogni 100mila veicoli, Genova è tra le 34 province italiane d'Italia con il maggior numero di auto ecologiche (al primo posto c'è Bologna con un valore pari a 1.800 esemplari ogni 100mila veicoli) e la quinta per numero di nuove immatricolazioni (+51,1% nel rapporto 2018/2017) che vede in pole position nazionale la provincia di Alessandria con +60,9%. 

In valori assoluti, a Genova circolano 2.970 auto tra ibride ed elettriche (704 ogni 100mila circolanti). Tra le altre città capoluogo, Savona conta 802 vetture (478 ogni 100mila auto), Imperia segna 709 esemplari (per una media di 566 ogni 100 mila) mentre La Spezia registra un totale di 588 unità (406 ogni 100mila).

Una spinta dagli incentivi

"Quella elettrica è la mobilità del futuro", sottolinea Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria, "e il boom registrato nella nostra regione è anche merito degli incentivi a favore del settore oltre che di una maggiore sensibilità in materia ambientale". Ricordiamo che in Liguria sia le auto elettriche che quelle ibride non pagano il bollo per 5 anni, mentre a Genova si ha diritto anche alla sosta gratis nelle strisce blu.

Tag

Auto elettriche  · Auto ibride  · Genova  · Immatricolazioni  · Liguria  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Enel X completa l'installazione promessa. Il Comune studia un piano di incentivi per l'acquisto di veicoli a batteria e restrizioni alle auto inquinanti