Ultimo aggiornamento  14 ottobre 2019 19:54

Ghosn di nuovo libero.

Redazione ·

L'ex presidente dell'Alliance Renault-Nissan-Mitsubishi Carlos Ghosn, di nuovo in carcere dal 4 aprile per false comunicazioni sul proprio stipendio e abuso di fiducia, torna libero. Il Tribunale distrettuale di Tokyo gli ha concesso un'altra volta la libertà su cauzione: questa volta il manager franco libanese pagherà mezzo miliardo di yen (meno di 4 milioni di euro), la metà di quanto sborsato a inizio marzo quando il conto fu di 1 miliardo di yen. 

Arresto una prima volta il 19 novembre 2018 Ghosn è stato trattenuto in carcere per 108 giorni, pur essendosi sempre dichiarato innocente. Una volta liberato il 5 marzo il manager aveva comunque ricevuto l'ordine dal tribunale di non lasciare il Giappone. Il 4 aprile il nuovo arresto.

Tag

Carlos Ghosn  · Tokyo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

L'ex manager dell'Alleanza è stato ancora una volta arrestato a Tokyo. Nel mirino presunte irregolarità che sarebbero costate a Nissan 27 milioni di euro