Ultimo aggiornamento  14 agosto 2020 07:35

Hyundai: l'elettrica si personalizza da remoto.

Valerio Antonini ·

Hyundai è il primo costruttore a sviluppare un’applicazione che permette di personalizzare le prestazioni dei suoi nuovi veicoli elettrici, compresi quelli del sotto-marchio Kia. L'innovativa tecnologia è la versione mobile ed estesa della funzione di selezione delle modalità di guida, che già equipaggia i modelli a batteria del gruppo.

Quest’ultima, però, consentiva esclusivamente di scegliere manualmente tra i settaggi disponibili sul computer di bordo. Adesso invece, è possibile accedere agli stessi controlli individuali anche da remoto attraverso una semplice app per Android e iOS.

Sette impostazioni

La funzionalità permette, tra le altre cose, di variare a proprio piacimento il livello di accelerazione e decelerazione quando si schiaccia o rilascia il pedale, decidere il livello massimo di coppia motrice e velocità raggiungibile, stabilire la capacità della frenata rigenerativa e modulare la reattività e l’utilizzo di energia in base alle diverse condizioni climatiche.

I conducenti possono salvare e condividere le proprie impostazioni ottimizzate all’interno di un server dedicato. Se non si interviene manualmente, il dispositivo adegua automaticamente le performance della vettura in base alla distanza rimanente da coprire e al relativo fabbisogno di energia elettrica. 

I settaggi memorizzati saranno protetti dalla tecnologia blockchain, il registro digitale ad elevato livello di sicurezza. L’obiettivo è consentire a chi guida di caricare le proprie impostazioni personalizzate su qualsiasi veicolo elettrico, così da semplificarne l’accessibilità.

Progetto elettrico

Hyundai e Kia stanno sviluppando una piattaforma comune per veicoli elettrici, pronta per il 2020. Stando ai piani del gruppo coreano, entro il 2025 saranno lanciati circa 40 veicoli a basse emissioni, di cui almeno 15 completamente a batteria.

Tra i primi modelli Hyundai ad arrivare sul mercato nel 2019 la nuova Kona 100% elettrica e la Santa Fe mild-hybrid e ibrida plug-in. Il marchio asiatico intende anche produrre almeno 500mila auto a idrogeno per il 2030. Il primo sarà il suv Nexo, già presentato nel 2018 a Ginevra e ora atteso al lancio.

Kia, dal canto suo, dovrebbe presentare presto la versione a batteria della compatta Ceed.

Tag

Corea del Sud  · Hyundai  · Kia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Genesis, il marchio premium della Casa coreana svela al Salone di New York una due posti a batterie caratterizzata da design dinamico e abitacolo minimalista

· di Carlo Cimini

Si chiama Kakao AI, di proprietà dell'omonima azienda sudcoreana che nel 2010 lanciò Talk, app di messaggistica istantanea. E' la versione asiatica di WhatsApp