Ultimo aggiornamento  20 settembre 2019 08:04

Kia HabaNiro, futuro digitale.

Edoardo Nastri ·

Elettrica a guida autonoma di livello 5, con porte ad ali di gabbiano e un pacchetto tecnologico all’avanguardia. La Kia HabaNiro debutta al Salone di New York (17-28 aprile) con l’intenzione di stupire il pubblico. "Volevamo che questa concept car fosse un progetto poliedrico: comoda per le strade cittadine, ma anche adatta alle curve su una bella strada costiera e sicura in fuoristrada, per affrontare percorsi nella natura più selvaggia", ha detto Tom Kearns, responsabile del Kia Design Center America di Irvine in California.

L’aspetto generale è quello di una crossover di dimensioni compatte con grandi ruote da 20 pollici, superfici robuste e sbalzi corti. Il frontale viene descritto dai designer come un “muso di squalo”, con una linea unica che avvolge il frontale e si estende sul fianco, terminando sulle ruote posteriori che sono state posizionate, grazie alla propulsione elettrica, agli angoli estremi della carrozzeria.

Personalizzazione digitale 

Tra gli aspetti innovativi degli interni, a parte il vivace colore rosso acceso, c’è il grande head up display che proietta i dati su tutta la larghezza del parabrezza. Un probabile elemento che troveremo sulle Kia del futuro. I contenuti replicati sul vetro possono essere spostati e personalizzati dagli utenti durante il viaggio.

La HabaNiro dispone di un sistema per la guida autonoma di livello 5. Una volta inserito, volante, pedali e quadro strumenti si ritraggono automaticamente a tutto vantaggio dello spazio nell’abitacolo. Gli occupanti possono visualizzare durante questa modalità film o contenuti multimediali proiettati sul parabrezza. 

Tag

concept car  · Kia  · Kia HabaNiro  · salone di new york  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Il nuovo suv compatto della Casa coreana riprende il nome di una semidivinità greca. Al debutto entro l'estate, si posizionerà per dimensioni dietro la Stonic

· di Luca Gaietta

La Casa sudcoreana ha diffuso alcuni disegni cha anticipano la linea del nuovo modello in arrivo entro fine anno e destinato al mercato globale

· di Paolo Odinzov

Stretto tra gli altri auto show americani, il contemporaneo Shanghai e le politiche "verdi" del sindaco de Blasio, l'evento della Grande Mela punta su suv e crossover