Ultimo aggiornamento  17 giugno 2019 02:03

Renault Scénic punta sul diesel.

Marco Perugini ·

TORINO - Renault scommette ancora sul diesel con un motore tutto nuovo, progettato e costruito dal marchio francese negli stabilimenti spagnoli di Valladolid: il 1.7 Blue dCi all’esordio sulla quarta generazione di Megane Scénic e Grand Scénic sarà esteso in estate su altri modelli Renault oltreché Nissan e Mitsubishi. Due le potenze, da 120 e 150 cavalli, che affianca ora in listino il 1.4 a benzina da 115, 140 e 160 cavalli.

Meno consumi

Tra i tornanti delle Langhe abbiamo provato il 120 cavalli montato su Scénic “Sport Edition2” (la più venduta nelle aspettative di Renault) e il 150 cavalli su Grand Scénic nell’allestimento top “Initiale Paris”. Entrambi si sono dimostrati fluidi e reattivi già dai bassi regimi, con una progressione costante fino alla potenza massima a 3.500 giri al minuto. Il primo ha una coppia di 300 Newton metri a 1.500 giri, mentre il secondo arriva a 340 Nm a 1.750 rpm. I consumi dichiarati si attestano sui 4,9 litri per 100 chilometri nel ciclo misto per tutte le motorizzazioni, che permettono un risparmio medio dell’8% rispetto a quelle a benzina.

Sicurezza di serie

Tanti i dispositivi di assistenza alla guida: dal mantenimento della carreggiata alla frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, dal monitoraggio della distanza di sicurezza al rilevamento della segnaletica, fino al cruise control adattivo e all’Easy Park Assist. Tutte le cinque versioni della gamma sono equipaggiate con cerchi in lega da 20 pollici, che contribuiscono a cambiare look alla monovolume in una più alla moda crossover, insieme alla linea di cintura pronunciata e all’altezza da terra di 17 centimetri. La Scénic offre tanto spazio per cinque persone in 4,4 metri di lunghezza. Con 23 centimetri in più la Grand Scénic ospita fino a sette persone. I prezzi partono da 25.650 euro per la 120 Sport Edition con cambio manuale a sei marce fino a raggiungere i 38.900 euro della 150 Initiale Paris con cambio automatico a sei rapporti. Per la Grand Scénic servono 1.500 euro in più.

Un primato da difendere

In 23 anni Scénic ha superato i 5 milioni di clienti in Europa, di cui 500.000 in Italia, introducendo le monovolume nell’agguerrito segmento C, dove conserva tuttora la leadership nelle vendite con una quota di mercato pari al 17%.

Tag

Diesel  · emissioni  · Ibrida  · Renault Scénic  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Commissione europea accusa i costruttori tedeschi di aver fatto cartello contro lo sviluppo di tecnologie per abbattere le emissioni. Rischiano grossi sanzioni

· di Paolo Odinzov

Seat, Volkswagen, Citroën, Renault e presto altri seguono Smart, che a sua volta va in Cina con Geely. Cosa fa l'industria per abbassare i prezzi e spingere i veicoli a batteria

· di Paolo Borgognone

Il Financial Times parla di un interesse dei francesi per il gruppo italo-americano. Intanto riprendono i colloqui per una possibile fusione con Nissan entro dodici mesi