Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 01:58

Innolith, una batteria da mille chilometri.

Luca Gaietta ·

L’azienda elettronica svizzero-tedesca Innolith, ha annunciato lo sviluppo di una batteria ricaricabile da 1.000 wattora/chilogrammo capace di alimentare un veicolo elettrico per oltre 1.000 chilometri con una singola carica.

Elettroliti inorganici

Rispetto ai tradizionali accumulatori di energia per auto, la singolare batteria offre anche il vantaggio di un abbattimento dei costi di fabbricazione e quello di non essere infiammabile, grazie all’impiego di  elettroliti inorganici anziché organici. Verrà introdotta sul mercato entro cinque anni attraverso una produzione pilota iniziale in Germania, seguita da partnership di licenza con le principali aziende produttrici di accumulatori e di automobili.

"La diffusione dei veicoli elettrici è attualmente ostacolata dai limiti delle batterie disponibili - ha detto Sergey Buchin ceo di Innolith  - i consumatori sono impensieriti dalla scarsa autonomia e la nostra Energy Battery può eliminare il problema”.

Estrema robustezza e durata

Le celle della batteria Innolith offrono valori di contenuto energetico mai raggiunti fino ad ora, oltre a essere estremamente robuste e durevoli. Alcuni test eseguiti dimostrano anche che gli accumulatori con elettroliti inorganici possono subire più di 55mila cicli di ricarica mantenendo la piena capacità di stoccaggio della energia.

Tag

Batterie  · Innolith  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La nuova missione del governo di New Delhi promuove la produzione nel Paese di accumulatori e componenti per le auto elettriche

· di Paolo Odinzov

Il colosso cinese degli accumulatori registra nel 2018 una crescita del 48%, grazie alla diffusione delle auto elettriche. Accordo in vista con Tesla?