Ultimo aggiornamento  23 settembre 2019 07:35

Toyota, tecnologia elettrica per tutti.

Valerio Antonini ·

Toyota mette a disposizione gratuitamente per gli altri costruttori quasi 24mila brevetti di sua proprietà relativi all’elettrificazione delle auto. Tra questi figura gran parte della componentistica avanzata per motori dotati di sistemi ibridi o a idrogeno sviluppati dai giapponesi negli ultimi 20 anni: batterie, celle a combustibile, unità di controllo di potenza e altre tecnologie.

Dal 2015 Toyota ha già concesso 5.680 brevetti relativi allo sviluppo di veicoli a idrogeno. Da quest’anno farà ancora di più. In particolare, ne saranno resi disponibili altri 2.380 per le celle a combustibile, 2.200 per le batterie, 2.590 per sviluppare elettromotori, circa 2mila per i differenziali, oltre a più di 15mila sistemi già catalogati.

Scambio di tecnologia

L’iniziativa - simile a quanto già fatto da Tesla - arriva in concomitanza con in lancio delle Ford Kuga Hybrid e Mondeo Hybrid Wagon, realizzate dal marchio Usa anche grazie allo scambio di dati tecnici con Toyota.

Nel 2018, il costruttore giapponese ha venduto oltre 10 milioni e mezzo di vetture nel mondo, di cui quasi il 60% equipaggiate con sistemi ibridi o a idrogeno, e prevede un’ulteriore crescita del 2% anche quest’anno.

Il supporto tecnico si paga

Toyota avrà comunque un proprio tornaconto economico. Il costruttore conferma che eventuali consulenze tecniche, richieste dalla Case e connesse al funzionamento dei sistemi messi in condivisione, saranno invece a pagamento.

L’assistenza offerta da Toyota include, per esempio, il supporto per ottenere migliori performance in termini di emissioni e consumi, riducendo tempi e costi per la realizzazione di veicoli elettrificati. I servizi saranno definiti all’interno di un contratto che durerà almeno fino al 2030.

L’assemblaggio di auto “open source” ricorda quello che avviene nell’informatica con Linux, software che permette di accedere liberamente alle fonti dei suoi algoritmi.

Uniti per il clima

Con la decisione di mettere a disposizione a titolo gratuito le proprie tecnologie e il supporto tecnico qualificato, Toyota punta anche a promuovere ulteriormente la diffusione dei veicoli elettrificati, mercato in crescita costante e di cui già è leader globale. “Vogliamo collaborare con governi e costruttori per raggiungere tutti insieme gli obiettivi legati al cambiamento climatico”, ha detto Shigeki Terashi, vice presidente esecutivo di Toyota.

Tag

auto a idrogeno  · elettrificazione  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

I due colossi giapponesi pronti a lanciare la joint venture che realizzerà batterie per le elettriche. Obiettivo è aumentare la produzione e competere con i cinesi